Festa del 2 giugno. Musei aperti

Siamo felici di comunicare che i musei del nostro circuito stanno gradualmente riaprendo.

In questi mesi ti abbiamo accompagnato alla scoperta dei musei attraverso i contenuti digitali, ora è giunto il momento di tornare a visitarli e sostenerli di persona.

In accordo con gli Assessorati alla Cultura della Città di Torino e della Regione Piemonte, ti invitiamo a riscoprire il patrimonio museale il 2 giugno in occasione della Festa della Repubblica. Condividi sui social la tua visita con gli hashtag #torinomuseiaperti #piemontemuseiaperti e taggando @abbonamentomuseipiemonte

Siamo certi che sarà un’occasione per ripartire insieme e dimostrare il nostro sostegno ai musei e alla cultura del nostro territorio.

Scopri i musei aperti il 2 giugno a Torino e in Piemonte

Alcuni spunti per le tue visite

A Torino per esempio si potranno nuovamente visitare la mostra dedicata a Andrea Mantegna presso Palazzo Madama o la Pinacoteca dell’Accademia Albertina con l’esposizione Incanti russi dall’Accademia Glazunov di Mosca.

Riaprono dal 2 giugno anche i Musei Reali con uno straordinario percorso che spazia dall’archeologia all’Ottocento, con le splendide sale arredate di Palazzo Reale la Cappella della Sindone tornata all’antico spledore.

Apertura straordinaria del Museo Egizio con la mostra Archeologia invisibile. Ingresso gratuito dalle 10 alle 18 allo scopo di riavvicinare i cittadini al loro patrimonio culturale. Prenotazione obbligatoria online. 

Sono visitabili anche il Museo Nazionale del Cinema,  InfiniTO Planetario di Torino Camera Centro Italiano per la fotografia dove prosegue Memoria e passione. Da Capa a Ghirri. Capolavori dalla collezione Bertero.

Riapre la Venaria Reale con i sontuosi giardini e l’importante mostra Sfida al Barocco. Roma Torino Parigi 1680-1750.

Al  Museo Nazionale del Risorgimento sarà possibile seguire un percorso diffuso nelle varie sale sul tema delle Costituzioni e dei diritti e doveri dei cittadini.

Il MUSLI - Museo della Scuola e del Libro per l'Infanzia  proporrà visite guidate al “percorso Libro” e alla mostra Tante teste tanti cervelli e un incontro dedicato alle scuole all'aperto che si svolgerà nel cortile di Palazzo Barolo.  

Il Museo A come Ambiente – MAcA inaugura la mostra fotografica multimediale ForEverest – La crisi climatica in Nepal con gli occhi dei bambini, 

Fuori Torino sono aperti al pubblico il parco storico del Castello di Miradolo e il Castello di Rivoli con la mostra Di fronte al collezionista. The Sigg Collection, dove si potrà tornare ad ammirare anche la fontana di Marco Bagnoli Cinquantasei nomi (1999-2000) appena riallestita dopo il recente restauro. E' anche visitabile Villa Cerruti.

In provincia di Cuneo è aperto il Complesso Monumentale di San Francesco – Museo Civico di Cuneo, il suggestivo Filatoio di Caraglio, la Chiesa della Missione - Infinitum a Mondovì che propone aperture serali il venerdì e il sabato.

Nel biellese si può scegliere tra una visita a Casa Zegna con la mostra in corso Sheep to shop, le ricche collezioni del Museo del Territorio Biellese, nel cuore di Biella, e il Giardino Botanico di Oropa che mette a disposizione le originali audio guide di Angelo Alberta.

E ancora il Museo Camillo Leone a Vercelli o il Museo Civico e il Museo di Arte e Storia Ebraica situati nel centro storico di Casale Monferrato.

Alcune informazioni pratiche

Molte istituzioni hanno modificato giorni e orari di apertura, previsto modalità di prenotazione facoltativa o obbligatoria, alcuni non hanno ancora riaperto. 

Nella sezione Musei sul nostro sito trovi le informazioni in costante aggiornamento sulle riaperture. Per preparare la tua visita ti suggeriamo comunque di contattare il museo che intendi visitare, per verificare eventuali modifiche o aggiornamenti dell'ultimo minuto. 

Ecco alcune indicazioni utili per la tua visita, buone pratiche per un’esperienza serena in museo:

  • è obbligatorio indossare sempre la mascherina e rispettare la distanza interpersonale
  • molti musei hanno messo in atto formule per garantire una visita sicura e in tutta serenità, in primis i dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea e per il rispetto della distanza
  • l’ingresso dei visitatori è contingentato e per evitare attese molte strutture si sono organizzate con prenotazioni telefoniche e/o prevendite online, consigliamo di approfittare di queste opportunità laddove possibile
  • alcuni percorsi di visita potrebbero subire variazioni: è bene seguire sempre la segnaletica di sicurezza a terra e quella verticale, che informa sui comportamenti da adottare
  • i servizi accessori (es. armadietti, guardaroba, bookshop, bar, aree kids, audioguide …) potrebbero non essere attivi o disponibili secondo norme di igiene da seguire con accuratezza
  • essendo disincentivato l’utilizzo della carta (brochure, fogli informativi, guestbook etc.), invitiamo a preparare in anticipo la tua visita da casa, visitando il sito e i social network dei musei (oltre a quelli di Abbonamento Musei) e poter godere così sul posto interamente della bellezza delle opere d’arte.

Buone visite!

Ultime news

Gusta il teatro anche durante l’estate!Ami le storie e le emozioni dello spettacolo dal vivo? Non perderti la nostra...
Leggi di più...
Scegli la tua struttura di ospitalità ideale per il tuo prossimo fine settimana o la tua vacanza; acquistando la pri...
Leggi di più...
Sulla sponda sinistra del fiume Tanaro, la Cittadella di Alessandria non ha mai cessato di presidiare severa la Stra...
Leggi di più...
Il Forte di Gavi è una fortezza storica di tipo difensivo costruita dai genovesi su un preesistente castello di orig...
Leggi di più...