Il programma

Per festeggiare i dieci anni del progetto, Gran Tour propone per il 2018 un calendario straordinario di visite e itinerari tra Torino e il Piemonte che raccoglie il meglio delle edizioni dal 2008.

Dopo il successo del ciclo primaverile, da sabato 8 settembre prenderà avvio il nuovo calendario con oltre 30 itinerari che proseguiranno fino al 2 dicembre, con una panoramica del meglio di ciò che la regione offre al visitatore curioso, per coglierne gli aspetti migliori e l'anima che è insieme antica, nobile e contemporanea.

Ad esempio a Torino si visiteranno gli impianti della SMAT Società Metropolitana Acque Torino, la Vigna di Madama Reale già villa Abegg e il palazzo di giustizia Bruno Caccia. Il conduce inoltre alla scoperta di luoghi recentemente restaurati o riqualificati come le OGR Officine Grandi Riparazioni, il nuovissimo quartier generale di Lavazza e il CCR Centro Restauri La Venaria Reale, il centro d’eccellenza capace di restituire alla collettività decine di opere sapientemente restaurate.

Altri originali percorsi guidano nei luoghi della Torino ebraica, in occasione dell’ottantesimo anniversario delle Leggi razziali, o tra le eccentriche architetture neogotiche di Schellino a Dogliani, nelle Langhe. Sul territorio regionale si potranno scoprire i suggestivi borghi di granito di Montorfano e Mergozzo vicino al Lago Maggiore, le chiese romaniche del nord astigiano o il parco naturale delle capanne di Marcarolo nel sud del Piemonte.

Anche in questa sessione, infine, tre itinerari sono stati elaborati nell'ambito del progetto BiblioTour Piemonte a cura di Regione Piemonte - Direzione Promozione della Cultura, del Turismo e dello Sport. Il centro storico di Asti sarà presentato attraverso i luoghi legati a Giorgio Faletti, Ciriè sarà svelata nei luoghi “tra sacro e profano” e la ricca Biblioteca d'Arte all'interno del Castello di Rivoli permetterà di comprendere l’arte dal secondo Novecento ad oggi.

Clicca qui per consultare il programma completo.

Regolamento di adesione ai percorsi

Il programma è suddiviso in due sezioni: le passeggiate in Torino e gli itinerari in Piemonte. Gli appuntamenti sono presentati in ordine cronologico a partire dalla prima data di svolgimento. Le visite sono accompagnate da guide e accompagnatori turistici o dai volontari delle associazioni culturali e si svolgono in lingua italiana.

Le schede dettagliate sugli itinerari si possono consultare su www.abbonamentomusei.it

La prenotazione agli itinerari è obbligatoria

La conferma della prenotazione avviene con il pagamento della quota di partecipazione entro 10 giorni dalla prenotazione e può essere effettuata presso Infopiemonte-Torino Cultura. Per chi sceglie la modalità on line il pagamento avviene tramite carta di credito contestualmente alla prenotazione.

Come partecipare

E’ possibile prenotare:

  • tramite il numero verde 800.329.329 attivo tutti i giorni dalle 9 alle 18
  • recandosi presso Infopiemonte-Torino Cultura, via Garibaldi angolo piazza Castello, Torino, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18
  • collegandosi al sito internet www.abbonamentomusei.it

Le prenotazioni si chiudono due giorni prima della data dell’itinerario.

La quota di partecipazione comprende

Trasporto in bus riservato (dove previsto) e relativo accompagnamento turistico e visite guidate in loco. I possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte hanno sempre diritto ad uno sconto del 20% sulle passeggiate e sui percorsi in regione.

Il pranzo è libero. Solo per gli itinerari  contrassegnati dal simbolo del ristorante la quota comprende il pranzo con prodotti tipici.

La quota di partecipazione non comprende

Biglietti di ingresso a musei e siti a pagamento, animazioni, degustazioni, altri mezzi di trasporto previsti durante la visita quali ad esempio battelli/funicolari (salvo diversamente esplicitato).

Se il museo aderisce all’Abbonamento Musei Torino Piemonte gli abbonati con la carta in corso di validità hanno libero accesso.

Partecipare con i mezzi propri

È possibile partecipare agli itinerari utilizzando i mezzi propri. Eventuali eccezioni saranno comunicate in fase di prenotazione. Anche in questo caso la prenotazione è obbligatoria con le stesse modalità. La quota di partecipazione è di 10 €.

Gratuiti

I bambini fino a 6 anni hanno diritto alla gratuità per tutti i percorsi. I disabili e loro accompagnatori hanno diritto alla gratuità per le passeggiate a Torino.

Riduzioni

Disabili e accompagnatori: per la partecipazione è richiesto il pagamento di una quota pari a 10 € per i percorsi con bus in regione. Al momento del pagamento è necessario recarsi con copia del verbale di invalidità o il tesserino presso InfoPiemonte-Torinocultura per ritirare la conferma della prenotazione. Altri costi indicati nelle note dei percorsi sono sempre a carico del partecipante.

All’atto della prenotazione, per una migliore organizzazione della visita, si prega cortesemente di segnalare la presenza della persona disabile e del suo accompagnatore. Per gli itinerari in pullman indicati come accessibili ai disabili il pullman sarà attrezzato con due posti. Altri disabili possono raggiungere il gruppo con mezzi propri

Note

Le quote di partecipazione non sono rimborsabili

Programma