Il programma

Il nuovo ciclo di Gran Tour partirà da sabato 8 aprile e sarà dedicato ai parchi e giardini di Torino e del Piemonte.

Quaranta nuovi appuntamenti accompagneranno alla scoperta di giardini e aree verdi di Torino e del Piemonte, proposti durante la stagione migliore per apprezzare le fioriture e la ricchezza botanica e storica di luoghi straordinari, spesso meno conosciuti o difficilmente visitabili.

 Sabato 1 aprile alle ore 15.00 un percorso inaugurale gratuito al parco del Valentino aprirà il nuovo ciclo. Lo spunto è il significato e l’evoluzione dei parchi cittadini dall’Ottocento ai giorni nostri.

Tra le decine di giardini visitati non possono mancare quelli delle Residenze sabaude, disegnati da famosi progettisti, come Villa della Regina, il Castello di Racconigi, la Palazzina di Caccia di Stupinigi, la Reggia di Venaria Reale e la Mandria con gli appartamenti reali. Nei percorsi è coinvolto anche lo straordinario connubio tra arte, religione e natura rappresentato dal sistema dei Sacri Monti. Se ne visiteranno quattro: quelli di Ghiffa, Oropa, Orta e Varallo.

Molte sono le aperture eccezionali di ville e castelli con i loro suggestivi giardini: il Castello di Strambino in Canavese, Villa Anelli sul lago Maggiore, le Cave
Germaire e il Borgo Cornalese nell’area protetta del Po e collina torinese o giardini privati di Dronero.

Lungo le passeggiate si incontreranno anche alcuni degli 82 alberi monumentali tutelati dalla Regione Piemonte per il loro valore naturalistico, paesaggistico e culturale.

Quest’anno sono molte le modalità di visita per fruire del nostro patrimonio verde:  a piedi, in bus, con il trenino, su una carrozza trainata da cavalli, in battello sul lago o con la funicolare.

Proseguono inoltre i vantaggi per i possessori dell’Abbonamento Musei Torino Piemonte, che potranno usufruire di una tariffa scontata in tutti gli itinerari oltre ad accedere liberamente ai musei aderenti che si visiteranno in alcuni appuntamenti.

 Lasciatevi guidare passo dopo passo in un Gran Tour del Piemonte nel XXI secolo.

PRENOTAZIONI APERTE DA VENERDI' 31 marzo 2017 - Clicca qui per visualizzare il programma completo

Regolamento di adesione ai percorsi

Il programma è suddiviso in due sezioni: le passeggiate in Torino e gli itinerari in Piemonte. Gli appuntamenti sono presentati in ordine cronologico a partire dalla prima data di svolgimento. Le visite sono accompagnate da guide e accompagnatori turistici o dai volontari delle associazioni culturali e si svolgono in lingua italiana.

Le schede dettagliate sugli itinerari si possono consultare su www.abbonamentomusei.it

 La prenotazione agli itinerari è obbligatoria

La conferma della prenotazione avviene con il pagamento della quota di partecipazione entro 10 giorni dalla prenotazione e può essere effettuata presso Infopiemonte-Torino Cultura. Per chi sceglie la modalità on line il pagamento avviene tramite carta di credito contestualmente alla prenotazione.

Come partecipare

E’ possibile prenotare:

  • tramite il numero verde 800.329.329 attivo tutti i giorni dalle 9 alle 18
  • recandosi presso Infopiemonte-Torino Cultura, via Garibaldi angolo piazza Castello, Torino, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18
  • collegandosi al sito internet www.abbonamentomusei.it

Le prenotazioni si chiudono due giorni prima della data dell’itinerario.

La quota di partecipazione comprende

Trasporto in bus riservato (dove previsto) e relativo accompagnamento turistico e visite guidate in loco. I possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte hanno sempre diritto ad uno sconto del 20% sulle passeggiate e sui percorsi in regione.

Il pranzo è libero. Solo per gli itinerari  contrassegnati dal simbolo del ristorante la quota comprende il pranzo con prodotti tipici.

La quota di partecipazione non comprende

Biglietti di ingresso a musei e siti a pagamento, animazioni, degustazioni, altri mezzi di trasporto previsti durante la visita quali ad esempio battelli/funicolari (salvo diversamente esplicitato).

Se il museo aderisce all’Abbonamento Musei Torino Piemonte gli abbonati con la carta in corso di validità hanno libero accesso.

Partecipare con i mezzi propri

È possibile partecipare agli itinerari utilizzando i mezzi propri. Eventuali eccezioni saranno comunicate in fase di prenotazione. Anche in questo caso la prenotazione è obbligatoria con le stesse modalità. La quota di partecipazione è di 10 €.

Gratuiti

I bambini fino a 3 anni hanno diritto alla gratuità per tutti i percorsi. I disabili e loro accompagnatori hanno diritto alla gratuità per le passeggiate a Torino.

Riduzioni

Disabili e accompagnatori: per la partecipazione è richiesto il pagamento di una quota pari a 10 € per i percorsi con bus in regione. Al momento del pagamento è necessario recarsi con copia del verbale di invalidità o il tesserino presso InfoPiemonte-Torinocultura per ritirare la conferma della prenotazione. Altri costi indicati nelle note dei percorsi sono sempre a carico del partecipante.

All’atto della prenotazione, per una migliore organizzazione della visita, si prega cortesemente di segnalare la presenza della persona disabile e del suo accompagnatore. Per gli itinerari in pullman indicati come accessibili ai disabili il pullman sarà attrezzato con due posti. Altri disabili possono raggiungere il gruppo con mezzi propri

Note

Le quote di partecipazione non sono rimborsabili

Programma