Carta del docente

L’Abbonamento Musei aderisce alla Carta del docente. Se sei un docente di ruolo potrai utilizzare il tuo bonus per l’aggiornamento professionale per acquistare l’Abbonamento Musei.

L’attivazione dell’Abbonamento Musei avverrà tramite un codice “Voucher docenti” che ti invieremo e che ti consentirà di procedere all’acquisto online oppure in uno dei punti vendita. Il codice che riceverai piloterà la vendita a costo zero, in quanto l’importo verrà scalato dal tuo bonus.

Per ottenere il codice Voucher docenti segui questa procedura:

  • Accedi alla tua pagina personale sul sito cartadeldocente.istruzione.it
  • Crea un buono dell’importo corrispondente alla tariffa dell’Abbonamento Musei Torino Piemonte che potrai acquistare sulla base dell’età oppure al possesso di eventuali scontistiche (ad esclusione del Pass60) - Per conoscere tutte le tariffe clicca qui - Il codice deve essere creato per esercizio fisico (non selezionare la voce online) e nella categoria Musei. IMPORTANTE: non è possibile richiedere il buono per l'Abbonamento Musei Formula Extra
  • Annota il codice che il sistema ha creato
  • Esci dal sito cartadeldocente.istruzione.it e scrivi una mail a docenti@abbonamentomusei.it per richiedere l’Abbonamento Musei Torino Piemonte.

Nella mail dovrai indicare:

  • Nome e cognome
  • Un tuo contatto telefonico
  • Il codice che ha generato il sistema di cartadeldocente.istruzione.it e che hai annotato
  • L'importo del codice generato
  • La data in cui il codice è stato generato
  • Il tipo di Abbonamento Musei che richiedi: Abbonamento Musei Torino Piemonte

Ultime news

16 eventi in Piemonte e Liguria, a ingresso libero e gratuito, tutti focalizzati sulla musica contemporanea e le sue...
Leggi di più...
Il Multisala Massaua Cityplex in collaborazione con l'Accademia Albertina di Belle Arti,il Centro per l'Unesco di To...
Leggi di più...
Evento internazionale organizzato da IFF in collaborazione con la Città di Torino che offre la possibilità di far co...
Leggi di più...
Dal 26 ottobre 2018 al 24 marzo 2019, oltre 80 opere provenienti dai più importanti musei italiani, enti e collezion...
Leggi di più...