Descrizione

Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, collezionista d'arte, mecenate e fondatrice della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

Patrizia Sandretto - Fond Sandretto

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo nasce a Torino il 6 aprile 1995, fondata da Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, una delle personalità più in vista del mondo dell'arte contemporanea.

Dopo la Laurea in Economia e Commercio, all’Università di Torino, si avvicina all’arte contemporanea come collezionista. Nel 1992, durante un viaggio a Londra, acquista una delle sue prime opere importanti: Blood Stone di Anish Kapoor: “Se penso alla mia esperienza nel mondo dell’arte, rimane indelebile la prima volta che sono entrata nello studio di Anish Kapoor durante un fondamentale viaggio a Londra, tra studi d’artista e gallerie, nei primi anni novanta. Si affermava allora la British Wave con la sua forza e i suoi significati dirompenti. L’incontro con Kapoor, con i suoi lavori così incisivi e potenti, dai colori e dalle forme ancestrali mi ha trasmesso grandi emozioni”.

In quegli anni inoltre comincia anche a frequentare gli studi degli artisti, a conoscerli e ad appassionarsi al loro lavoro. Il 28 settembre del 1997 inaugura la sede della Fondazione a Guarene (CN): nelle sale di Palazzo Re Rebaudengo, residenza settecentesca, viene presentata la prima mostra di opere della collezione, Cosa sono le nuvole, a cura di Francesco Bonami. È qui che trova posto il lavoro di una generazione di artisti che di lì a poco sarebbero diventati nomi di punta nel panorama dell’arte contemporanea internazionale. Per citarne uno: Maurizio Cattelan.

Nel 2002, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo decide di proseguire nello sviluppo e nella promozione dell’arte contemporanea, inaugurando un nuovo spazio espositivo a Torino. Una superficie di 3.500 metri quadrati dedicati all’arte, alla ricerca e alla creatività, un centro di livello internazionale per lo studio, la sperimentazione e l'incontro tra artisti, critici, curatori e collezionisti di tutto il mondo.

Scopri di più

FONDAZIONE_SANDRETTO_RE_REBAUDENGO
FONDAZIONE_Sandretto
FSRR-TURIN

Le visite guidate

Le mediatrici culturali d’arte della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo propongono due visite alla mostra Space Oddity. Spazi e corpi al tempo del distanziamento sociale.

Presentata in occasione del 25° anniversario della Fondazione, la mostra include 34 opere dalla Collezione Sandretto Re Rebaudengo. Una collezione, una storia, un album di immagini e di parole, una foto ideale di artiste e artisti passati in Fondazione in questi 25 anni.

Sarà possibile visitare lo spazio espositivo condividendo un’esperienza caratterizzata dal consueto approccio dialogato della mediazione culturale dell'arte, la forma personale e discorsiva scelta dalla Fondazione per avvicinare all'arte contemporanea e istituire in mostra una relazione attiva con i pubblici degli adulti.

Domenica 30 maggio e Sabato 12 giugno 2021 ore 16.00
Max 15 persone
La visita guidata è gratuita

Prenotazioni
T 800 329 329

Prenota online

In abbonamento

Condividi   

Info

Sede
Fondazione Sandretto Re Rebaudengo
Indirizzo
Via Modane 16
Comune
Torino
Provincia
TO
Sito web
Telefono
011 3797600

Orario

Date
30/05/2021 - 12/06/2021
Orario

domenica 30 maggio e sabato 12 giugno 2021 ore 16.00

Tariffe

Tariffa evento

gratuito

Attività simili

18 giugno, 9 luglio e 30 luglio ore 16.00 – Palazzo Madama mostra World Press PhotoDal 1955 la Fondazione World Pres...
Leggi di più...
Carlo Biscaretti di Ruffia, fondatore del MAUTO.Perché un Museo dell’Automobile? Nel 1933 le auto sfrecciavano sugli...
Leggi di più...
Maria Adriana Prolo, fondatrice del Museo Nazionale del Cinema.Maria Adriana Prolo, appassionata collezionista e pro...
Leggi di più...
Con Lady Yang alla scoperta della figura femminile nelle collezioni del MAO.“Capelli a nube, viso di fiore, d’oro i...
Leggi di più...