Giacomo Grosso. Una stagione tra pittura e Accademia

Descrizione

La mostra dedicata a Giacomo Grosso è il secondo appuntamento del ciclo I Maestri dell’Accademia Albertina, promosso e organizzato dal Museo di Arti Decorative Accorsi-Ometto e dalla Pinacoteca dell’Accademia Albertina di Belle Arti e inaugurato, nel 2016, con la rassegna su Andrea Gastaldi.

L’esposizione con oltre 100 opere e curata da Angelo Mistrangelo, si concentra sull’attività pittorica dell’artista, sugli anni d’insegnamento all’Accademia, sulla sua partecipazione ai grandi eventi internazionali e sulla maestria come ritrattista grazie alla quale ottenne maggiore notorietà.

Giacomo Grosso fu uno dei pittori piemontesi più conosciuti e amati nel periodo a cavallo tra Otto e Novecento. Allievo di Andrea Gastaldi e poi, per quarantasei anni, docente di pittura all’Accademia Albertina di Torino, fu Senatore del Regno d’Italia e autore di mirabili opere. Invitato alla Quadriennale di Torino, alle sociali della "Promotrice" e del Circolo degli Artisti, partecipò, molteplici volte, alla Biennale di Venezia, dove il suo nome comparve ben quattordici volte con un corpus di cento opere, ed espose a Parigi, Vienna, Dresda, Buenos Aires e in diverse rassegne internazionali.

Al Museo Accorsi-Ometto si «scoprono» e ammirano i grandi ritratti: personalità della cultura, affascinanti signore dell’aristocrazia e dell’alta borghesia, tutti raffigurati con sorprendente capacità compositiva ed espressiva.
Lidia Bass Kuster (1903), Luisa Chessa (1903), Daisy de Robilant Francesetti di Malgrà (1897), La Contessa Gallo (1918), Eleonora Guglielminetti Vigliardi Paravia (1919), L’ingegner Vittorio Tedeschi (1925) sono solo alcuni dei personaggi che con i loro volti signorili, gli sguardi profondi e i sontuosi vestiti.

La storia e il percorso del pittore piemontese, nato a Cambiano nel 1860, comincia idealmente nella Sala del Consiglio del Palazzo Comunale di Cambiano dove è allestita un'ulteriore parte della mostra fino al 7 gennaio 2017.

Sezione della Pinacoteca Albertina

Sezione di Palazzo Madama

In abbonamento

Condividi   

Info

Sede
Museo Accorsi-Ometto
Indirizzo
Via Po 55
Comune
Torino
Provincia
TO
Telefono
011 837 688 int. 3

Orario

Date
28/09/2017 - 07/01/2018
Orario

martedì-venerdì: 10.00-13.00; 14.00-18.00

sabato, domenica e festivi: 10.00-13.00; 14.00-19.00

lunedì: chiuso

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Tariffa evento

intero: € 8,00

ridotto: € 6,00

Abbonamento Musei
ingresso libero

Mostre simili

L’artista romana si ispira a un breve e intenso racconto scritto nel 1964 dall'americano John Cheever Il nuotatore,...
Leggi di più...
Opera installativa inedita del 2017 per l’artista torinese Lucia Nazzaro.E’ facile nominar(Lo) mentre il diniego cos...
Leggi di più...
Salvatore Astore torna ad esporre in Fondazione 107 con un progetto site specific.Il tema della montagna viene ripro...
Leggi di più...
All'interno di uno dei luoghi di maggiore prestigio culturale della città di Vercelli, il Museo Leone, da domenica 1...
Leggi di più...