Il Guercino. Opere da quadrerie e collezioni del Seicento

Descrizione

La mostra Il Guercino. Opere da quadrerie e collezioni del Seicento porta al Forte di Bard, in Valle d’Aosta, dal 5 aprile al 30 giugno 2019, una selezione di 50 opere del grande pittore centese, considerato uno dei massimi interpreti della pittura emiliana barocca. L’esposizione è organizzata dal Forte di Bard in collaborazione con il Polo Museale dell’Emilia Romagna e la Pinacoteca Nazionale di Bologna e curata da Elena Rossoni e Luisa Berretti.

Giovan Francesco Barbieri, detto il Guercino (Cento 1591 – Bologna 1666) esercitò il proprio ascendente su un pubblico molto vasto grazie alla grande duttilità del suo pennello, capace di captare le più disparate suggestioni per fonderle in uno stile unico, riconoscibile e in costante evoluzione.

Nel corso della sua lunga vita realizzò numerose pale d’altare destinate a una fruizione pubblica all'interno di edifici religiosi, a partire dalle chiese di campagna della pianura centese sino alla basilica di San Pietro in Vaticano a Roma. L’artista fu però molto amato ed ebbe importanti commissioni anche da privati, che chiesero sue opere per arricchire le proprie collezioni e quadrerie. Il Libro dei conti dell’artista ci permette infatti di individuare importanti richieste da parte di ecclesiastici, regnanti e famiglie nobiliari. A questo secondo gruppo di dipinti è dedicata la mostra ospitata al Forte di Bard, mostra che molto potrà dire sia dell’attività dell’artista che della compagine collezionistica del secolo.

Tra queste opere, ora conservate sia in collezioni private che pubbliche, appaiono dipinti di grande innovazione figurativa, riferibili a diverse fasi della sua attività, dal vivo colorismo della fase giovanile alla maggiore compostezza classica delle opere tarde. Si tratta di una serie di dipinti di soggetto religioso, mitologico, letterario, di dimensioni variabili a seconda della destinazione all'interno delle quadrerie private dell’epoca.

Le commissioni, oltre che attraverso i dipinti, saranno testimoniate in mostra anche da un’importante serie di stampe realizzate da incisori a lui vicini come Giovanni Battista Pasqualini. I disegni, che rimasero per la gran parte nel suo studio, costituiscono un’accezione particolare del Guercino privato, trattandosi soprattutto di opere che il pittore custodiva personalmente, sia per utilizzarle per creazioni proprie o degli allievi all'interno della propria bottega.

In abbonamento

Condividi   

Info

Sede
Forte di Bard
Indirizzo
Forte di Bard
Comune
Bard
Provincia
AO
Telefono
0125 833811

Orario

Date
05/04/2019 - 30/06/2019
Orario

martedì-venerdì: 10.00-18.00

sabato, domenica e festivi: 10.00-19.00

lunedì: chiuso

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Tariffa evento

intero: € 10,00

ridotto: € 8,00

scuole: € 5,00

Abbonamento Musei
ingresso libero

Mostre simili

Dialoghi. Arte del Regno del Bahrein è la nuova mostra visitabile alla Pinacoteca dell'Accademia Albertina dal 13 ap...
Leggi di più...
Si apre al pubblico sabato 13 aprile 2019 a CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia di Torino la mostra Nel mirin...
Leggi di più...
Le OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino presentano Carousel, mostra personale dell’artista anglo-argentino Pa...
Leggi di più...
Dedicata al capolavoro di Battistello Caracciolo Qui vult venire post me, ricordato anche come il Cristo e il Cirene...
Leggi di più...