Le armi e il potere. L’Arcangelo longobardo

Descrizione

C’è un legame antico tra Piemonte e Puglia, si colloca sulla leggendaria linea di San Michele che collega il celebre Mont Saint Michel francese alla Sacra di San Michele simbolo del Piemonte e patrimonio Unesco, e arriva fino al santuario di San Michele Arcangelo di Monte Sant’Angelo, in provincia di Foggia. A raccontarlo è il Museo di antichità di Torino, parte del complesso dei Musei Reali, con la mostra Le armi e il potere: l’Arcangelo longobardo, visitabile dal 20 febbraio al prossimo 11 maggio 2019.

Un allestimento che non è solo mostra ma, più in profondo, uno scambio di reperti e testimonianze utili a raccontare una storia di più di mille anni fa attraverso una figura comune, quella dell’Arcangelo Michele, l’angelo guerriero, come lo rappresenta l’iconografia, capo delle milizie celesti armato di spada e forse proprio per questo figura venerata dal popolo longobardo.

La mostra è l’esito di un progetto promosso dal MiBAC e dall’Associazione Italia Langobardorum, dal titolo Longobardi in vetrina, che incentiva la diffusione della conoscenza della cultura longobarda. Il Museo di Antichità di Torino ospita infatti una collezione di reperti longobardi tra le maggiori in Italia, a partire dalla quale sono stati individuati sette temi e ben quindici mostre temporanee partiranno nel corso del 2019.

Le armi e il potere. L’Arcangelo longobardo fa parte del progetto e approfondisce la figura dell’Arcangelo Michele, scelto come protettore da parte non solo di longobardi ma di bizantini e carolingi, e dei loro sovrani. Secondo la leggenda, la fondazione del santuario garganico di San Michele, a Monte Sant’Angelo (FG), riflette il forte legame tra il culto micaelico e la dinastia longobarda di Benevento e rievoca, seppur con tratti sfumati, la battaglia combattuta, attorno al 650, tra i Longobardi di Benevento e i Bizantini. Simbolo di vittoria militare visti gli attributi di spada e scudo, Michele divenne patrono del popolo longobardo probabilmente a partire dal culto pagano del dio della guerra Wodan, e  così venerato da far diventare il santuario nel Gargano un santuario nazionale.

In abbonamento

Condividi   

Info

Sede
Museo Archeologico
Indirizzo
Via XX Settembre, 86. Biglietteria unica presso Palazzo Reale in Piazzetta Reale
Comune
Torino
Provincia
TO
Telefono
011 5211106 | 011 5212251

Orario

Date
20/02/2019 - 11/05/2019
Orario

martedì-domenica: 9.00-19.00

la biglietteria chiude alle ore 18.00

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Tariffa evento

compreso nel percorso dei Musei Reali

intero: € 12,00

ridotto: € 6,00

Abbonamento Musei
ingresso libero

Mostre simili

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo conferma di essere uno dei più attivi e interessanti luoghi dell’arte contempo...
Leggi di più...
Nell’ambito del progetto Museo Diocesano Social Club, una mostra di icone e opere d’arte sacra, provenienti dal mona...
Leggi di più...
La mostra, organizzata da the Getty Research Institute (GRI) di Los Angeles in collaborazione con il Centro di Ricer...
Leggi di più...
Venerdì 8 marzo si inaugurerà alle ore 17.30 presso la Casa del Conte Verde la mostra dal titolo Scienziate.In mostr...
Leggi di più...