Nebojša Despotoviċ. The Golden Harp

Descrizione

Nebojša Despotoviċ Džeparoši sa bajlonove pijace (Pickpockets from Bajloni market), 2019 

Le opere di Nebojša Despotoviċ sono inesorabilmente avulse da un contesto riconoscibile e, anche se tutte ci appaiono come estranee alla nostra vita, molte parlano di esperienze che riconosciamo, risultando come riflesse in uno specchio annebbiato ma famigliare. I personaggi/attori che le popolano recitano parti in cui l’artista stesso si immedesima, a tal punto, da assegnare dei nomi o dei nomignoli alle figure mentre le dipinge. Il fatto poi che sembrino personaggi in costume, li fa sembrare ancora più reali perché trasposti in un mondo senza tempo, senza precisi riferimenti al nostro vissuto e tutto appartiene a un momento infinito nella grande commedia della vita. 

Mi sono chiesto talvolta se tutti questi uomini e donne e, sopratutto, bambini, fossero scaturiti dal mondo ebraico polacco dopo o immediatamente prima dei bombardamenti tedeschi a Varsavia, se fossero figli di una Londra sovradimensionata, o di anonime comparse del Novecento di Bertolucci. Il cinema che, con tutta Neorealista, . 

L’albero degli zoccoli, Fellini appaiono anche loro come i maestri di Despotoviċ la loro poetica, l’hanno aiutato nella ricerca e nella definizione della sua pittura. 

In abbonamento

Condividi   

Info

Sede
MEF | Museo Ettore Fico
Indirizzo
Via Francesco Cigna 114
Comune
Torino
Provincia
TO
Sito web
Telefono
011 852510 (biglietteria) | 011 853065 (uffici)

Orario

Date
25/09/2020 - 20/12/2020
Orario

venerdì: 14.00-19.00

sabato-domenica: 11.00-19.00

chiuso da lunedì a giovedì

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Abbonamento Musei
ingresso libero

Mostre simili