Padre e Figlio | Casa Zegna

Descrizione

Da mercoledì 17 aprile a domenica 13 ottobre 2019, Biella e Trivero ospitano Padre e Figlio, percorso espositivo diffuso a cura di Alberto Fiz che pone in dialogo la produzione artistica di Michelangelo Pistoletto con quella del padre Ettore Pistoletto Olivero.

La mostra si articola in tre sedi emblematiche del territorio biellese: Palazzo Gromo Losa, storica dimora signorile restaurata e messa a disposizione della città dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Cittadellarte - Fondazione Pistoletto e Casa Zegna, sede dell’archivio storico e spazio espositivo dell’omonima fondazione.

I lavori di Michelangelo Pistoletto, tra i maggiori protagonisti della scena artistica internazionale e quelli del padre Ettore, apprezzato pittore di paesaggi e nature morte, rappresentano il punto di partenza di un serrato confronto col tema del rapporto padre-figlio, declinato in molte delle sue implicazioni e sfumature.

Attraverso le opere esposte e nei video-dialoghi realizzati con il curatore e con Anna Zegna, Michelangelo Pistoletto ha dato espressione a una concezione non unidirezionale del rapporto padre-figlio: lasciare un’eredità ai padri, anziché affidare unicamente ai figli la responsabilità di comunicare il sapere e le passioni dei genitori.

Padre e Figlio presenta oltre cento opere tra dipinti, quadri specchianti, installazioni, lightbox, video e fotografie e si tiene in un anno molto significativo per la città di Biella, che nel 2019 proporrà la propria candidatura al network Unesco delle città creative, avendo proprio Michelangelo Pistoletto quale ambasciatore ufficiale per il progetto. Michelangelo Pistoletto ha realizzato un simbolo del Terzo Paradiso dedicato alla candidatura e ha già fatto sottoscrivere un manifesto di sostegno ai suoi ambasciatori nel mondo.

Casa Zegna, a Trivero, è principalmente scenario di un omaggio a Ettore Pistoletto Olivero: nell’edificio, per la prima volta in una mostra pubblica, sono esposti i dipinti dell’artista risalenti al biennio 1952-1953 raffiguranti le tappe per la realizzazione della Panoramica Zegna, percorso ambientale voluto da Ermenegildo Zegna e ancora oggi parte del grande parco naturale Oasi Zegna. Le tele e le immagini fotografiche circondano l’installazione Metamorfosi, collocata al centro della sala e alta più di tre metri. Nell’adiacente lanificio, invece, trova posto il più importante ciclo pittorico di Ettore, i dieci dipinti su L’arte della lana su pannelli mobili.

Vai alla sezione di Palazzo Gromo Losa

Vai alla sezione della Fondazione Pistoletto

In abbonamento

Condividi   

Info

Sede
Casa Zegna
Indirizzo
Via Marconi 23
Comune
Trivero
Provincia
BI
Telefono
015 0991868
Museo

Orario

Date
17/04/2019 - 13/10/2019
Orario

sabato: 15.00-19.00 

domenica: 11.00-19.00 

su prenotazione
martedì-venerdì: 10.00-17.00
sabato: 11.00-15.00

aperture straordinarie
17, 18 e 19 aprile: 15.00-19.00
22 aprile (Pasquetta), 25 aprile, 1° maggio, 2 giugno e 15 agosto: 11.00-19.00
21 aprile (Pasqua): chiuso

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Tariffa evento

intero: € 10,00  

ridotto: € 7,00 €
over 65, ragazzi 18-25, studenti universitari con tesserino, gruppi di almeno 12 persone, soci FAI, Amici di Castelli Aperti, soci Plein Air, dipendenti Azimut, dipendenti Biver Banca e Banca di Asti, dipendenti FCA

gratuito
under 18, disabili + 1 accompagnatore, accompagnatori di gruppi, insegnanti se accompagnano una classe, giornalisti con patentino, guide turistiche con patentino, Voucher Museo Banca di Asti, dipendenti Zegna, membri del Consorzio Alpi Biellesi

Abbonamento Musei
ingresso libero

Mostre simili