RADU DRAGOMIRESCU. TEMPO DI UN BEL ROSSO, ROSSO, VIOLA

Descrizione

L’apertura al pubblico dell’antologica di Radu Dragomirescu rappresenta l’occasione per intitolare ufficialmente la sede espositiva dell’ Ipogeo della Rotonda del Talucchi al compianto Presidente Fiorenzo Alfieri, che molto si era battuto per la ristrutturazione dello spazio, e commemorare Massimo Melotti, critico d’arte, intellettuale ed apprezzato docente di Antropologia Culturale all’Accademia Albertina, recentemente scomparso pochi giorni dopo un malore che lo ha colto durante una lezione, a testimonianza della sua dedizione all’insegnamento.
Nell’ambito della valorizzazione e promozione degli artisti che sono stati docenti e studenti della nostra Istituzione, è il turno dell’importante antologica di Radu Dragomirescu. Dragomirescu, stimato docente di Pittura della nostra Istituzione, è un artista ed intellettuale di assoluto livello internazionale, profondamente europeo in relazione ad una vita spesa tra Romania ed Italia, apportando la sua cultura che nasce dalle sponde del Mar Nero. Il suo è uno stile al di fuori di una precisa contingenza temporale, anche se memore della tradizione dell’avanguardia della seconda metà del Novecento. A cavallo tra pittura ed installazione, l’arte di Dragomirescu, usando tonalità discrete e chiaroscurali, tra luce ed ombra, ed adoperando un ampio repertorio segnico e simbolico, riflette sull’eterno dualismo tra vita e morte, tra stasi e rinascita. Le suggestive sale dell’Ipogeo del Talucchi, accolgono le opere di Dragomirescu in un allestimento elegante, curato personalmente dall’artista come il ricco catalogo che ci permette di seguire il suo percorso creativo attraverso documenti, fotografie, installazioni e testi poetici.

In abbonamento

Condividi   

Info

Sede
Pinacoteca dell'Accademia Albertina di Belle Arti
Indirizzo
Via Accademia Albertina 8
Comune
Torino
Provincia
TO
Telefono
011 0897370

Orario

Date
28/04/2021 - 28/05/2021
Orario

lunedì-venerdì: 10.00-18.00

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Abbonamento Musei
ingresso libero

Mostre simili