Riaprono i Musei Reali di Torino e lanciano la nuova piattaforma èreale

Descrizione

I Musei Reali di Torino, riaperti dal 2 giugno scorso, ampliano online l’esperienza di visita attraverso la nuova piattaforma video èreale, disponibile all’indirizzo  ereale.beniculturali.it: un inedito palinsesto lanciato da un videoclip d'autore coinvolgerà il pubblico, mentre brevi documentari tematici, nuovi restauri e mostre virtuali permetteranno di conoscere opere e luoghi meno noti dei Musei Reali.

Il video di lancio intitolato è Reale. Il canale dei Musei Reali è un breve musical creato nel vuoto e nel silenzio delle saleScritto e diretto dal regista e compositore Giorgio Ferrero con il direttore della fotografia e produttore Federico Biasin, autori del pluripremiato film musicale Beautiful Things prodotto dalla Biennale di Venezia, è un esclusivo cortometraggio musicale cinematografico di tre minuti, in cui danzatori, acrobati, schermitrici e cantanti liriche vivono la magia di un viaggio all’interno dei musei, un sogno che prende vita durante la quarantena.

L’offerta digitale invita a compiere un viaggio virtuale attraverso contenuti video originali, prodotti dai Musei Reali e in parte realizzati con la collaborazione dello studio creativo multidisciplinare MYBOSSWAS di Torino. Approfondimenti tematici accompagneranno i visitatori, da casa, tra stanze finemente decorate, preziosi arazzi, antiche armature e reperti millenari, alla scoperta di tesori poco conosciuti e opere d’arte inedite, svelando i retroscena dei restauri, degli allestimenti museali e della cura del patrimonio.

Navigando sulla piattaforma èreale con dispositivi mobili, computer e visori VR, il pubblico potrà fruire gratuitamente anche di visite tematiche in realtà virtuale, per conoscere e approfondire ambienti e collezioni.

Il palinsesto, che si arricchirà nel corso dei prossimi mesi di ulteriori contenuti speciali, presenta anche la playlist Closed In. I Musei visti da dentro, progetto digitale realizzato dallo staff dei Musei Reali durante il lockdown: opere e ambienti sono narrati da curatori, tecnici e operatori, in presa diretta e in modo informale, per vivere il museo attraverso gli occhi di chi ogni giorno ne custodisce il patrimonio.

In abbonamento

Condividi   

Orario

Date
04/06/2020 - 31/12/2020
Orario

martedì-domenica: 9.00-19.00

biglietteria: 9.00-18.00

Tariffe

Tariffa evento

intero: € 15,00

Ridotto: € 2,00 | ragazzi di età dai 18 ai 25 anni

gratuito: minori di 18 anni

Abbonamento Musei
ingresso libero

Attività simili