Salvatore Vitale. How to Secure a Country

Descrizione

Investigando diverse modalità di rappresentazione del potere nella contemporaneità, la mostra offre una riflessione su temi connessi oggigiorno sia sul piano politico sia su quello sociale: i corpi e la loro possibilità di movimento, le barriere fisiche e digitali, la visibilità e invisibilità delle autorità, il controllo sociale e le sue forme.

Il percorso espositivo, curato da Giangavino Pazzola, si compone di oltre quaranta opere realizzate con differenti media e appartenenti a due nuclei di lavori, relativi ad altrettante ricerche di lungo periodo realizzate da Vitale a partire dal 2014 sino ad oggi. La maggior parte di esse appartengono alla serie How to Secure a Country +” (2014 – 2019), racconto neutro e acritico del sistema di sicurezza nazionale svizzero esplorato dal suo interno.

Una rappresentazione che rifugge la tentazione reportagistica dell’azione per orientarsi su una catalogazione ricca di dettagli descrittivi e – allo stesso tempo – enigmatici. Articolando il discorso in diversi capitoli, Vitale ricostruisce un quadro esaustivo del sistema di sicurezza di uno stato, portando lo spettatore a riflettere sull’idea di protezione nella relazione tra autorità e individuo.

In abbonamento

Condividi   

Info

Sede
Project Room di CAMERA | Centro Italiano per la Fotografia
Indirizzo
Via delle Rosine 18
Comune
Torino
Provincia
TO
Sito web
Telefono
011 0881150

Orario

Date
03/11/2021 - 12/12/2021
Orario

lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica: 11.00-19.00

giovedì: 11.00-21.00

chiuso il martedì

la biglietteria chiude 30 minuti prima

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Abbonamento Musei
ingresso libero

Mostre simili

All’interno del programma espositivo Espressioni che caratterizza le attività del Castello di Rivoli negli anni 2021...
Leggi di più...
Il PAV ospita la mostra personale di Eugenio Tibaldi dal titolo Temporary Landscape. Erbari, mappe, diari. Curata da...
Leggi di più...
Il gioco come strumento educativo, di aggregazione, opera d’arte e testimone di vita e memoria, è al centro della mo...
Leggi di più...
Palazzo Barolo a Torino ospita dal 26 ottobre all’8 dicembre The light of darkness di Emilio Fantin, prima mostra it...
Leggi di più...