ACDB - ALESSANDRIA CITTÀ DELLE BICICLETTE

Descrizione

Il museo Alessandria Città delle Biciclette (ACdB), al terzo piano di Palazzo del Monferrato, è un omaggio al ruolo primario che la città e la provincia di Alessandria hanno saputo svolgere per un lungo cinquantennio, nell’età eroica del ciclismo che abbraccia i primi anni dell’unità nazionale e arriva fino al primo conflitto mondiale. Il museo racconta storie di passione e di fatica, che sono il ritratto di un’Italia dei Campionissimi e dei loro gregari, di straordinari artigiani della bicicletta come Giovanni Maino, di grandi giornalisti come Eliso Rivera, cofondatore della “Gazzetta dello Sport”, e delle grandi emozioni legate agli uomini delle due ruote, da Fausto Coppi a Costante Girardengo, da Giovanni Gerbi a Giovanni Cuniolo.

Tutto ha inizio nel 1867 con l’arrivo di una delle prime biciclette portate in Italia dall’imprenditore alessandrino Carlo Michel, dopo una visita all’Expo di Parigi. Alessandria riconquista così un ruolo che è sempre stato suo nella storia del ciclismo e del giornalismo sportivo, riaffermando le ragioni profonde per cui diventerà la “terra dei Campionissimi”, nati non per caso in un ambiente in cui la passione per le biciclette è sempre stata di casa, e offrendo un contributo speciale a fare del ciclismo uno sport popolare. Modelli storici perfettamente restaurati, cimeli delle varie attività sportive svolte su strada e su pista, testimonianze dei grandi campioni, mostre temporanee, attendono il visitatore e ne accompagnano il percorso.

In abbonamento

Vota il museo

ACDB - ALESSANDRIA CITTÀ DELLE BICICLETTE
ACDB - ALESSANDRIA CITTÀ DELLE BICICLETTE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Musei della stessa provincia

Torna a tutte le Province

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Via San Lorenzo 21
Comune
Alessandria
Provincia
AL
Telefono
0131 313400
Sito web

Orario

Orario

venerdì: 16.00-19.00

sabato e domenica: 10.00-13.00; 16.00-19.00

scuole su prenotazione
martedì, giovedì e venerdì: 9.00-13.00

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

€ 5,00

Ingresso ridotto

€ 3,00
per i minori di 18 anni, per gli studenti inferiori ai 26 anni e per i maggiori di 65 anni.

Ingresso gratuito

fino a 8 anni compiuti, diversamente abili e accompagnatore

Accessibilità
Sito accessibile
Si
Tariffa

ingresso gratuito per il disabile e per l’accompagnatore

Mezzi pubblici

Sì, il museo è raggiungibile con mezzi pubblici

Parcheggio

Sì, ci sono parcheggi disponibili nelle vicinanze del museo

Ingresso

Sì, l’ingresso del museo è accessibile al disabile motorio tramite ascensore

Percorso museale

il percorso museale è su un piano solo e senza gradini, quindi completamente accessibile al disabile motorio

Ascensore

Sì, il museo è dotato di ascensore accessibile anche con carrozzina per disabili motori

Uscita di sicurezza

Sì, il museo è dotato di uscite di sicurezza utilizzabili dai disabili motori che in tal modo possono raggiungere il “luogo sicuro” in attesa del soccorso del personale addetto alla gestione delle emergenze

Servizi museo

sono accessibili al disabile motorio tutti i servizi del museo (biglietteria e bookshop) ed   è possibile effettuare visite guidate o attività laboratoriali, telefonando preventivamente alla segreteria del museo (0131 313230 | 0131 313209)

Servizi igenici

Sì, sono presenti servizi igienici a norma per disabili

Servizi
Bookshop
Si
Punti di ristoro
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
Si
Prenotazione visite di gruppo
No
Disponibilità visite orari fissi
No
Visite orari fissi prenotazione
No
Visite orari fissi telefono

No

Visite orari fissi orario

No

Musei simili

Il MAcA è un museo interattivo focalizzato sui temi ambientali con percorsi pensati per riflettere, divertendosi, su...
Leggi di più...
Il Giardino Botanico Rea, sito in Val Sangone, venne fondato nel 1967 da Giuseppe Giovanni Bellia, appassionato bota...
Leggi di più...
Nel Museo Naturalistico del Fiume Po sono allestiti diorami in scala reale che riproducono i principali ecosistemi d...
Leggi di più...
Il Museo del Piropo di Martiniana Po è stato pensato per portare il grande pubblico a conoscenza di una caratteristi...
Leggi di più...

Nei dintorni