CASTELLO DI RACCONIGI

Le informazioni sono in costante aggiornamento, per maggiori dettagli contattare il museo

Descrizione

Fondato intorno all’XI secolo come casaforte nella Marca di Torino, il castello di Racconigi passò successivamente ai marchesi di Saluzzo e poi ai Savoia. L’originaria struttura fortificata con torri angolari fu trasformata nel corso del XVII secolo: nel 1670, in concomitanza con l’elevazione del castello a residenza dei Savoia-Carignano, André Le Nôtre progettò il giardino; nel 1676 Guarino Guarini intraprese una globale ristrutturazione dell’edificio, mai portata a termine. A partire dal 1755 i lavori furono ripresi dall’architetto Giambattista Borra per volontà del principe Luigi di Savoia-Carignano: a questa fase risalgono i padiglioni sul prospetto principale, il grande pronao di accesso, il salone caratterizzato dalla cosiddetta “loggia dei musici”, la sala di Diana e i gabinetti cinesi. Ma è con l’ascesa al trono di Carlo Alberto, principe di Carignano, che la residenza assunse il suo aspetto odierno: nel 1820 il giardiniere tedesco Xavier Kurten ridisegnò gli spazi verdi, mentre la decorazione e il riallestimento degli interni furono affidati all’architetto Pelagio Palagi, il cui gusto tra neoclassico ed eclettico è ben rappresentato da un ambiente di singolare fascino come il Gabinetto Etrusco. Contemporaneamente furono costruiti, ai margini del parco, gli edifici di servizio in stile neogotico delle Serre e della Margaria, destinata alla gestione agricola del territorio di pertinenza del castello. Col trasferimento della capitale da Torino a Firenze (1865) e poi a Roma (1871), i reali persero progressivamente interesse per il castello, almeno sino ai primi anni del XX secolo, quando il re Vittorio Emanuele III la elesse di nuovo a sede di villeggiatura. Il castello fu acquistato nel 1980 dallo Stato italiano.

In abbonamento
Eventi

Vota il museo

CASTELLO DI RACCONIGI
CASTELLO DI RACCONIGI
  • Attualmente 4 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 3.9/5 (37 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Info

Indirizzo
Via Morosini, 1
Comune
RACCONIGI
Provincia
CN
Telefono
0172 84005 | Biglietteria e Prenotazioni 0172.84595

Orario

Orario

Castello giovedì-domenica: 9.00-19.00 con visite accompagnate in gruppo, max 5 persone oltre i minori, con partenza ogni ora dalle ore 9.00; ultimo ingresso alle ore 18.00

Parco giovedì-venerdì: 9.30-12.00;14.30-18.30. Accesso contingentato non oltre 30 persone all’ora; ultimo ingresso al mattino alle ore 11.30, al pomeriggio alle ore 18.00
sabato e domenica: 9.30-19.00. Accesso contingentato non oltre 30 persone all'ora; ultimo ingresso alle ore 18.00

*ultimo aggiornamento al 10/08/2020

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Info biglietterie e prenotazioni

Modalità di accesso

prenotazione obbligatoria per l'ingresso al castello scrivendo a  racconigi.prenotazioni@beniculturali.it 

Musei della stessa provincia

Fotogallery

Musei simili

Incastonato nelle Alpi, il Forte Albertino è un importante esempio di architettura militare. Al suo interno contiene...
Leggi di più...
La Casa del Conte Verde è un importante esempio di architettura piemontese del Quattrocento, l'edificio ospita diver...
Leggi di più...
Il complesso settecentesco, sito storico tra i più importanti d’Italia, comprende il castello, la tomba (monumento n...
Leggi di più...
Il palazzo Falletti di Barolo è una dimora patrizia di Torino. È sede dell'Opera Barolo che, secondo il testamento d...
Leggi di più...

Nei dintorni