ECOMUSEO DELLA RESISTENZA CARLO MASTRI

Le informazioni sono in costante aggiornamento, per maggiori dettagli contattare il museo

Descrizione

L’Ecomuseo della Resistenza del Colle del Lys, situato sullo spartiacque tra le valli di Lanzo e la valle di Susa, offre scorci paesaggistici di notevole suggestione, dai quali si può percepire la vastità del territorio museale, tornato a vivere attraverso sentieri riscoperti che collegano le due valli e che, connettendo luoghi della memoria, offrono al visitatore la possibilità di unire interessi ambientalistici e storico-culturali.

La sede museale, presso il piazzale del Colle, costituisce il centro di interpretazione delle tracce del passato nel territorio. Al suo interno è disponibile un centro informativo, attrezzato per fornire notizie sul territorio, sulla Resistenza in zona e sulle iniziative in programma, una biblioteca e una sala espositiva dedicata alla partigiana combattente Anna Maria Polo. È stato realizzato un nuovo allestimento dello spazio espositivo con la mostra fotografica intitolata "Il cambiamento di una generazione: la Resistenza nelle immagini della 17° brigata Garibaldi Felice Cima". Si tratta di un percorso che illustra il cambiamento avvenuto dopo l'8 settembre 1943 in una generazione, nata e cresciuta sotto il fascismo, che con la scelta della lotta partigiana prende coscienza dei valori della libertà e della democrazia.

La sala ospita anche nuovi strumenti interattivi: un tavolo multitouch che rende possibile ai visitatori la scoperta di una molteplicità di informazioni ed approfondimenti, e uno schermo per la visione di videoclip sui principali temi della resistenza realizzati dall’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza di Torino.

L’ecomuseo si articola poi in una serie di strutture “all’aperto”, tra cui il monumento che ricorda i 2024 caduti delle valli di Susa, Sangone, Chisone e Lanzo, il “giardino della Pace”, l’area della “fossa comune”, ossia il luogo dove furono raccolte le salme dei 32 giovani partigiani trucidati il 2 luglio 1944. E poi pannelli, fotografie, targhe distribuite sul territorio utili a orientare il visitatore tra i luoghi della memoria.

Le passeggiate possibili a partire dal Colle sono numerose e molto diversificate tra loro: da brevi percorsi di poche ore a percorsi di trekking più impegnativi. 

In abbonamento
Eventi

Vota il museo

ECOMUSEO DELLA RESISTENZA CARLO MASTRI
ECOMUSEO DELLA RESISTENZA CARLO MASTRI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Info

Indirizzo
Piazzale Colle Del Lys
Comune
Viù
Provincia
TO
Telefono
339 6187375 (Comitato Resistenza Colle del Lys)

Orario

Orario

25 aprile-8 settembre:
domenica e festivi: 10.00-18.00

Per scolaresche o comitive l’Ecomuseo apre su prenotazione anche nei giorni feriali, mettendo a disposizione un accompagnatore

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Musei della stessa provincia

Fotogallery

Musei simili

Il museo informatico della lingua e cultura occitana propone un percorso che attraversa l’Occitania, la sua storia,...
Leggi di più...
Il Museo del Paesaggio Sonoro permette di scoprire quanto il suono sia stato parte integrante della vita dell'uomo n...
Leggi di più...
La Rete Museale AMI, organizzata e gestita dall’Ecomuseo AMI, è un sistema culturale che racconta la storia, l’econo...
Leggi di più...
Il Museo del Costume e dell’Artigianato tessile è ospitato all’interno di un’antica missione cappuccina risalente al...
Leggi di più...

Nei dintorni

Il Museo Civico Alpino, dedicato alla memoria dell’imprenditore torinese Arnaldo Tazzetti, si trova ad Usseglio ulti...
Leggi di più...
L'Ecomuseo delle Guide Alpine di Balme documenta l’esperienza degli abitanti di Balme che si dedicarono alla profess...
Leggi di più...