ECOMUSEO SOGNO DI LUCE "ALESSANDRO CRUTO"

Le informazioni sono in costante aggiornamento, per maggiori dettagli contattare il museo

Descrizione

L’Ecomuseo Sogno di Luce è dedicato ad Alessandro Cruto e alla scoperta del filamento a carbone della lampadina elettrica. L’Opificio, fatto costruire da Alessandro Cruto, nel 1886 iniziò la produzione su scala internazionale delle lampade elettriche con filamento di carbonio brevetto Cruto.

Alessandro Cruto, quasi sconosciuto ai più, nasce a Piossasco nel 1847 (nello stesso anno di Galileo Ferraris e Thomas Edison), senza studi specifici ma con grande inventività ed intelligenza. Ossessionato dal sogno di produrre un diamante artificiale che non riuscirà a portare alla luce, finirà per sfruttare l’esperienza acquisita e creare il primo filamento a carbone sintetico delle prime lampadine.

Finirà quasi dimenticato, ma Alpignano continuerà ad essere legata alle lampade con la sede della PHILIPS. L’opificio ospita l’Ecomuseo, in uno scenario suggestivo e ricco di stimoli che si sviluppa lungo tre percorsi celebra la scoperta di Cruto e cerca di rendergli la notorietà che gli spetta.

Durante l’anno l’Associazione Amici dell’Ecomuseo Sogno di Luce propone eventi, mostre ed attività didattiche che ampliano il programma di aperture standard ed è disponibile, su prenotazione, a ospitare gruppi e scuole con laboratori scientifici. Info su www.ecomuseocruto.it

In abbonamento
Eventi

Vota il museo

ECOMUSEO SOGNO DI LUCE "ALESSANDRO CRUTO"
ECOMUSEO SOGNO DI LUCE "ALESSANDRO CRUTO"
  • Attualmente 4.5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 4.3/5 (9 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Info

Indirizzo
c/o Opificio Cruto, via Matteotti, 2
Comune
ALPIGNANO
Provincia
TO
Telefono
3701352596

Orario

Orario

dal 3 settembre 2020

giovedì e prima domenica del mese: 15.00-18.00 (ultimo ingresso 17:45)

*ultimo aggiornamento al 24/08/2020

 

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Info biglietterie e prenotazioni

Modalità di accesso

prenotazione obbligatoria su www.reservo.me/ecomuseocruto

tel 370 1352596 / info@ecomuseocruto.it

Musei della stessa provincia

Fotogallery

Musei simili

Nei dintorni

Il Castello di Rivoli di proprietà dei Vescovi di Torino entra a far parte dei domini sabaudi nel 1247, a partire da...
Leggi di più...
La Casa del Conte Verde è un importante esempio di architettura piemontese del Quattrocento, l'edificio ospita diver...
Leggi di più...
Il Complesso Abbaziale di Sant’Antonio di Ranverso, con l’annesso quattrocentesco Ospedale della precettoria, è un t...
Leggi di più...