FONDAZIONE SANDRETTO RE REBAUDENGO

Descrizione

Fin dalla sua nascita, avvenuta nel 1995, la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo si occupa di diffondere l’interesse e l’amore per l’arte contemporanea, permettendo ad artisti emergenti di far conoscere a un vasto pubblico le proprie opere. Questa, infatti, è da sempre la missione della Presidente della Fondazione, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, che già dal 1992 si impegna a collaborare con giovani talenti dell’arte contemporanea.

La sede espositiva della fondazione è stata inaugurata nel 2002 e ha sede nell’ex spazio industriale della Fergat. Infatti, questo spazio espositivo rappresenta, proprio come la Fondazione Merz, un ottimo esempio di recupero di strutture industriali, di cui la città di Torino è ricchissima. Il progetto, incluso nel Piano Regolatore della città, sta cambiando nuovamente l’assetto urbano del capoluogo piemontese.

Oggi la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo ospita numerose mostre incentrate soprattutto sulle arti visive, come pittura, scultura e fotografia. Inoltre, vengono spesso organizzati incontri tematici aperti al pubblico con esperti e critici d’arte, ma anche conferenze tenute da artisti e approfondimenti dedicati alle singole opere d’arte esposte. Tutti questi eventi vedono spesso la partecipazione di numerose personalità illustri e professori universitari e sono patrocinati da istituzioni nostrane e straniere.

In abbonamento

Vota il museo

FONDAZIONE SANDRETTO RE REBAUDENGO
FONDAZIONE SANDRETTO RE REBAUDENGO
  • Attualmente 3.5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 3.7/5 (6 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Via Modane, 16
Comune
TORINO
Provincia
TO
Telefono
011 3797600
Sito web

Orario

Orario

giovedì: 20.00-23.00 (ingresso libero)

venerdì-domenica: 12.00-19.00

lunedì-mercoledì: chiuso

Chiuso dal 7 al 25 agosto 2017 compresi

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

€ 5,00

Ingresso ridotto

€ 3,00 (over 65 anni con carta d’identità)

Ingresso gratuito

Disabili e accompagnatori, minori 12 anni, soci Insieme per l'Arte, soci ICOM, giornalisti accreditati, insegnanti accreditati.

Tutti i giovedì: 20.00-23.00

Accessibilità
Disponibilità disabili
Si
Tariffa disabili

Gratuito per il disabile, e per l'accompagnatore

Disabili mezzi pubblici

È possibile raggiungere la Fondazione con i mezzi pubblici.

Parcheggio disabili

La Fondazione non è dotata di un parcheggio con posti auto a norma per i disabili.

Ingresso disabili

L’ingresso principale, la cui porta misura 6 m di larghezza ed ha l’apertura verso l’interno, è accessibile al disabile motorio grazie ad uno scivolo.

Percorso museale disabili

Il percorso si sviluppa tutto al piano terreno senza ostacoli per la mobilità. È sempre presente in sala personale formato per assistere i visitatori che ne facciano richiesta, compresi i visitatori con disabilità, sia fisiche che cognitive.

Ascensore disabili

Il museo non è dotato di ascensore, ma lo spazio espositivo è tutto al piano terreno

Uscita di sicurezza disabili

Le uscite di sicurezza del piano terreno sono accessibili al disabile motorio

Servizi museo disabili

Biglietteria e caffetteria accessibili. La Fondazione è dotata di un proprio sito internet.

Servizi igenici disabili

Servizi
Bookshop
No
Punti di ristoro
Si
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
Si
Prenotazione visite di gruppo
Si
Telefono per visite di gruppo

011 3797631

Musei simili

Il Museo del Territorio Biellese è il museo della Città di Biella che raccoglie testimonianze dell’intero territorio...
Leggi di più...
Collocata nel 1837 negli spazi dell'Accademia Albertina di Belle Arti, la Pinacoteca fu costituita con finalità dich...
Leggi di più...
Il MAU è il primo progetto concretamente realizzato (e tuttora in divenire in Italia) di insediamento di arte contem...
Leggi di più...
Il Castello di Rivoli di proprietà dei Vescovi di Torino entra a far parte dei domini sabaudi nel 1247, a partire da...
Leggi di più...

Nei dintorni

La Fondazione, intitolata a Mario Merz, nasce come centro d’arte contemporanea nel 2005, con l’intento di ospitare m...
Leggi di più...
Il Museo del Carcere "Le Nuove", istituzione di tipo storico, è situato presso l'ex carcere di Torino, detto appunto...
Leggi di più...