IL FILATOIO | MUSEO DEL SETIFICIO PIEMONTESE

Le informazioni sono in costante aggiornamento, per maggiori dettagli contattare il museo

Descrizione

Il Filatoio di Caraglio è la “fabbrica da seta” più antica conservata in Europa e rappresenta un caso unico nel contesto produttivo del Piemonte seicentesco.

Costruito in due anni (1676-1678) da Giovanni Girolamo Galleani, ha l’aspetto di una elegante dimora nobiliare. A partire dai primi anni del XXI sec. gli interventi di recupero hanno riguardato il restauro del filatoio, della filanda e degli ambienti abitativi.

Il complesso, divenuto nel tempo prestigioso spazio espositivo per mostre temporanee di arte moderna e contemporanea, ospita dal 2005 il permanente “Museo del Setificio Piemontese” con la ricostruzione degli imponenti torcitoi idraulici da seta. Nel 2017 il museo si è arricchito di un nuovo piano espositivo che accoglie riproduzioni di altre attrezzature quali un fornelletto per la trattura, incannatoio e binatoia, così da rendere possibile ripercorrere l’intera filiera serica piemontese, focalizzata sulla produzione di filati di alta gamma venduti alle tessiture lionesi. Tutte le attrezzature sono rifatte su modelli di metà seicento e funzionanti ed è possibile, durante la visita, vedere i torcitoi in funzione.

Il Filatoio è anche  centro congressi e “Porta di Valle”, una vetrina del territorio con info point, nonché uno dei 3 vertici del SeVeC, polo che unisce il Filatoio al Museo della Ceramica di Mondovì e al museo del Vetro di Chiusa di Pesio in un ambizioso progetto di alta formazione per artigiani e artisti nei rispettivi campi della seta, vetro e ceramica, quelle che erano eccellenze della provincia di Cuneo e davano vita a veri e propri distretti industriali di cui i 3 musei sono testimoni e custodi.

In abbonamento

Vota il museo

IL FILATOIO | MUSEO DEL SETIFICIO PIEMONTESE
IL FILATOIO | MUSEO DEL SETIFICIO PIEMONTESE
  • Attualmente 5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 4.8/5 (4 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Info

Indirizzo
Via Matteotti, 40
Comune
CARAGLIO
Provincia
CN
Telefono
0171 618300 (museo – solo in orario di apertura al pubblico) | 0171 610258 (ufficio – in settimana)

Orario

Orario

sabato: 15.00-20.00

domenica: 10.00-20.00

*dati aggiornati al 21-07-2020

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Info biglietterie e prenotazioni

Modalità di accesso

prenotazione consigliata, telefonica o con email, per l'ingresso al museo

Accessibilità

Museo accessibile a persone con disabilità

Tariffa d’ingresso dedicata ai disabili

Tariffa scontata

LEGGI INFO

Ingresso gratuito

Museo raggiungibile con mezzi pubblici

Presenza di fermate accessibili dei mezzi pubblici nei pressi del museo

Presenza degli stalli per il parcheggio delle persone con disabilità

Museo accessibile al disabile motorio

Presenza di un ingresso alternativo per i disabili

Ingresso per i disabili dotato di campanello

Percorsi museali dedicati

LEGGI INFO

Il museo si sviluppa in altezza su tre diversi piani tutti raggiungibili da persone con difficoltà motorie, pertanto in questo caso è possibile usufruire della visita in maniera completa. Al momento non sono presenti supporti per la visita di persone con altre forme di disabilità

Museo dotato di ascensore

Ascensore dotato di pulsantiera in Braille

Ascensore dotato di annuncio vocale del piano

Museo dotato di uscite di sicurezza utilizzabili dai disabili motori

Impianti visivi o acustici per la comunicazione di informazioni in situazioni di pericolo

Servizi del museo

LEGGI INFO

Accessibili biglietteria, punto ristoro e bookshop

Servizi igienici dedicati per le persone con disabilità

Audioguide o supporti alla visita appositamente pensati per persone con disabilità

Legenda

  • si
  • no
  • in parte
  • non specificato
  • leggi info

Musei della stessa provincia

Fotogallery

Musei simili

Il Divisionismo è nato nell’ultimo decennio dell’Ottocento dalle istanze innovative della tecnica pittorica introdot...
Leggi di più...

Nei dintorni