MUSEO CIVICO CASA CAVASSA

Le informazioni sono in costante aggiornamento, per maggiori dettagli contattare il museo

Descrizione

Casa Cavassa è considerato uno degli esempi più belli di dimora nobiliare di epoca rinascimentale del Piemonte. Fu trasformato in museo alla fine dell’800 per volontà del Marchese Tapparelli d'Azeglio che progettò di trasformare l'edificio in un museo aperto al pubblico; si dedicò quindi all'allestimento delle varie stanze, nel tentativo di ricreare in ciascuna sala l'atmosfera che poteva esserci al tempo della famiglia Cavassa.

Il Marchese Tapparelli acquistò da diversi antiquari mobili, porte ed opere d'arte che potessero documentare la storia della famiglia Cavassa o quella del marchesato di Saluzzo negli anni del suo maggior splendore o, più in generale, oggetti databili al periodo 1400-1500. Inoltre, il Marchese commissionò ad abili artigiani la realizzazione di mobili secondo lo stile rinascimentale, talvolta utilizzando parti di arredi antichi.

La visita si snoda per 15 sale ricche di collezioni d'arte, tra le quali la tavola raffigurante la Madonna della Misericordia, opera del pittore di origini fiamminghe Hans Clemer (1499-1500). Nel 1888 il marchese Tapparelli firma il testamento con cui dona Casa Cavassa (e tutti gli oggetti in essa contenuti) al Comune di Saluzzo perché venga utilizzata come museo.

In abbonamento
Eventi

Vota il museo

MUSEO CIVICO CASA CAVASSA
MUSEO CIVICO CASA CAVASSA
  • Attualmente 3.5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 3.3/5 (7 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Info

Indirizzo
Via San Giovanni, 5
Comune
SALUZZO
Provincia
CN
Telefono
342 3801561 (biglietteria), Numero verde MuSa – Musei di Saluzzo: 800 942241

Orario

Orario

1° marzo-31 ottobre:
martedì, giovedì, venerdì e sabato: 10.00-13.00; 14.00-18.00
domenica e festivi: 10.00-13.00; 14.00-19.00
visite guidate “Storie a porte aperte” sabato: 15.30, 16.30 visite guidate “Storie a porte aperte” domenica e festivi: 15.30, 16.30, 17.30

1° novembre-6 gennaio:
domenica e festivi: 10.00-13.00; 14.00-18.00
visite guidate “Storie a porte aperte” : 15.30, 16.30

Chiusure annuali:
25 dicembre, 1° gennaio, dal 7 gennaio al 28 febbraio (salvo aperture straordinarie programmate di anno in anno)

Aperture serali:
in occasione di eventi stabiliti dall'Amministrazione comunale, quali: Notte bianca (inizio giugno), Festa della Musica (metà giugno) e Notte del Mof (terzo sabato di luglio) con orario dalle 21.00 alle 24.00

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Info biglietterie e prenotazioni

Modalità di accesso

La prenotazione non è possibile

Accessibilità

Museo accessibile a persone con disabilità

Tariffa d’ingresso dedicata ai disabili

Museo raggiungibile con mezzi pubblici

Presenza di fermate accessibili dei mezzi pubblici nei pressi del museo

Presenza degli stalli per il parcheggio delle persone con disabilità

Museo accessibile al disabile motorio

Presenza di un ingresso alternativo per i disabili

Ingresso per i disabili dotato di campanello

Percorsi museali dedicati

LEGGI INFO

L’esposizione del museo è strutturata al piano terreno e al primo piano. Il piano terreno è accessibile al disabile motorio grazie ad una pedana che rende superabile l’unico gradino presente al piano; mentre il primo piano non è accessibile per la presenza di una rampa di scale. E' possibile prenotare una visita con laboratorio per gruppi di disabili mentali.
Per i non vedenti inoltre ogni sala è dotata di didascalie in braille con disegni a rilievo ed esiste un percorso tattile. 
Per i sordi esistono schede in italiano accessibile e vengono programmate visite in LIS nel corso dell'anno.

Museo dotato di ascensore

Ascensore dotato di pulsantiera in Braille

Ascensore dotato di annuncio vocale del piano

Museo dotato di uscite di sicurezza utilizzabili dai disabili motori

Impianti visivi o acustici per la comunicazione di informazioni in situazioni di pericolo

Servizi del museo

LEGGI INFO

Sono presenti e accessibili al disabile i servizi di biglietteria e bookshop. E’ possibile prenotare visite guidate.

Servizi igienici dedicati per le persone con disabilità

Audioguide o supporti alla visita appositamente pensati per persone con disabilità

Legenda

  • si
  • no
  • in parte
  • non specificato
  • leggi info

Musei della stessa provincia

Servizi disponibili per famiglie e bambini

Accessibilità fisica

Accessibilità interna
Accessibilità esterna

Aree dedicate

Area relax/allattamento
Area dedicata ad attività per bambini

Materiale dedicato

Materiale per la visita dedicato ai bambini

Orari e biglietti

Accesso libero con Passaporto Culturale

Attività speciali

Attività per bambini 0-6 anni

Servizi per la visita

Parcheggio passeggino
Fasciatoio

Requisiti del museo a misura di famiglia e bambini

Accessibilità fisica

Aree dedicate

Materiale dedicato

Orari e biglietti

Attività speciali

Servizi per la visita

Fotogallery

Musei simili

Il Castello Falletti di Barolo ospita il WiMu – Wine Museum, l’innovativo museo del vino nato dalla fantasia di Fran...
Leggi di più...
La Villa della Regina è una villa seicentesca inserita nel circuito delle Residenze sabaude in Piemonte e dal 1997 è...
Leggi di più...
L’Antico Palazzo Comunale di Saluzzo è sede della Pinacoteca Matteo Olivero.L’Antico Palazzo del Comune, sito in Sal...
Leggi di più...

Nei dintorni

L’Antico Palazzo Comunale di Saluzzo è sede della Pinacoteca Matteo Olivero.L’Antico Palazzo del Comune, sito in Sal...
Leggi di più...
La costruzione del castello di Saluzzo, alla sommità del borgo su precedenti fortificazioni, è databile tra il 1270...
Leggi di più...
Casa Pellico è un edificio di origine medioevale situato nella scenografica piazzetta dei Mondagli, uno degli angoli...
Leggi di più...