MUSEO DEL CARCERE LE NUOVE

Descrizione

Il Museo del Carcere "Le Nuove", istituzione di tipo storico, è situato presso l'ex carcere di Torino, detto appunto Le Nuove, costruito tra il1854 ed il 1869, inaugurato nel 1870 sotto il regno di Vittorio Emanuele II e rimasto in funzione fino a quando non fu sostituito nel 1986 dal più moderno carcere "Lorusso e Cutugno" situato nel quartiere Vallette.

Il percorso museale si articola all'interno delle varie strutture dell'ex carcere.

 

Progettato dall'architetto Giuseppe Polani, era stato concepito, secondo i criteri dell'epoca, come un carcere a segregazione individuale. Disponeva di 648 celle, tredici bracci, compresi quelli dei condannati a morte, nonché di due cappelle, una per gli uomini ed una per le donne. Le celle avevano inoltre la caratteristica di avere le finestre a "bocca di lupo", che permettevano di vedere soltanto il cielo.

Il suo primo direttore, Marinucci, consentì di utilizzare la chiesa interna per le lezioni scolastiche: i detenuti seguivano le lezioni tenute dai volontari dell'Arciconfraternita dalle cellette progettate per la partecipazione individuale alle funzioni religiose. Durante il periodo fascista vi rimasero reclusi oppositori, partigiani ed ebrei, come Ignazio Vian e Emanuele Artom, deportati e condannati a morte.

Famigerato fu il braccio tedesco, gestito dalle SS, dove venivano torturati i detenuti. Fino alla caduta del fascismo non furono apportate modifiche alla struttura; successivamente, con i nuovi diritti costituzionali, il carcere fu reso lentamente più vivibile, eliminando i muri interni del cortile ed apportando importanti modifiche alle celle, tra cui l'ampliamento delle finestre e la dotazione di termosifoni e water.

 

Attualmente nella struttura, oltre al museo del carcere, vi sono anche alcuni uffici giudiziari e ospita mostre temporanee, eventi, attività didattiche e organizza visite guidate ad orari fissi.

In abbonamento

Vota il museo

MUSEO DEL CARCERE LE NUOVE
MUSEO DEL CARCERE LE NUOVE
  • Attualmente 4 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 3.9/5 (7 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Via Paolo Borsellino, 3
Comune
TORINO
Provincia
TO
Telefono
011 7604881 (dalle 15 alle 17)

Orario

Orario

lunedì-sabato: 15.00

domenica: 15.00 e 17.00

2° e la 4° domenica di ogni mese: 9.00, 15.00 e 17.00

Tutte le visite sono guidate

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

€ 6,00

Ingresso ridotto

€ 4,00 (over 65 anni)

Ingresso gratuito

insegnanti, accompagnatori, minori 14 anni

Accessibilità
Disponibilità disabili
In parte
Disabili mezzi pubblici

Tram n. 9, bus n. 55 e 68, metropolitana fermata Vinzaglio

Uscita di sicurezza disabili

SI

Servizi igenici disabili

Servizi
Bookshop
Si
Punti di ristoro
Si
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
Si
Prenotazione visite di gruppo
Si
Telefono per visite di gruppo

011 3090115

Disponibilità visite orari fissi
Si
Visite orari fissi prenotazione
No
Visite orari fissi orario

lunedì-sabato: 15.00

domenica: 15.00 e 17.00

2° e la 4° domenica di ogni mese: 9.00, 15.00 e 17.00

Tutte le visite sono guidate.

Eventi

Musei simili

Il Museo del Territorio Biellese è il museo della Città di Biella che raccoglie testimonianze dell’intero territorio...
Leggi di più...
Il Museo Nazionale del Risorgimento fu fondato nel 1878 ed è, per l’importanza storica della sua collezione, l’unico...
Leggi di più...
Palazzo Traversa di Bra ospita il museo di archeologia, storia e arte ed è l’erede del Museo Popolare di Storia e d’...
Leggi di più...
Il Museo Civico di Cuneo è ospitato entro la suggestiva cornice del Complesso Monumentale di San Francesco, comprend...
Leggi di più...

Nei dintorni