MUSEO DEL PAESAGGIO

Descrizione

Nato nel 1909 come Museo Storico Artistico del Verbano e delle Valli adiacenti per volontà di Antonio Massara, nel 1914 assunse l’attuale denominazione di Museo del Paesaggio poiché lo scopo, per il quale venne fondato, era quello di favorire lo studio delle bellezze naturali e artistiche della regione e promuoverne la tutela. Nello stesso anno 1914 trova nuova sede nel palazzo sei-settecentesco Viani-Dugnani di proprietà comunale. Nel 1926 si inaugura la sala del Divisionismo italiano e nel 1940 la gipsoteca dedicata a Paolo Troubetzkoy.

Palazzo Viani-Dugnani ospita le sezioni: Pittura, Scultura e Archeologia. La sezione pittura comprende affreschi del XV secolo e dipinti, su tavola e tela, dal XV al XX secolo. La parte più consistente e significativa è rappresentata dalla pittura lombarda e piemontese del tardo Ottocento e dei primi del Novecento. 

La sezione scultura comprende la gipsoteca che ospita 342 opere dello scultore impressionista Paul Troubetzkoy (1866-1938) in gesso, marmo, bronzo, cera e terracruda, destinate a ritrarre i rappresentanti dell’alta società del suo tempo. Significativi sono anche i nuclei di opere di Giulio Branca (1850-1926), rappresentative della scultura ottocentesca celebrativa e di rievocazione storica, e di Arturo Martini (1889-1947), considerato il più importante scultore italiano fra le due guerre. Sono inoltre esposte alcune sculture lignee databili dal XV al XVIII secolo.

Inoltre, presso Palazzo Biumi Innocenti il Museo del Paesaggio ospita ex-voto dipinti suddivisi nelle seguenti categorie: la struttura dell’ex-voto dipinto, lo stile, le tecniche, i pittori, i fatti, i santuari locali (Boden, Re) e gli ex-voto messicani. Il Palazzo è sede di mostre temporanee, è visitabile su appuntamento e si trova in Via Salita Biumi, 6.

In abbonamento

Vota il museo

MUSEO DEL PAESAGGIO
MUSEO DEL PAESAGGIO
  • Attualmente 4 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 4/5 (1 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Via Ruga, 44 - Pallanza
Comune
VERBANIA - LOC. PALLANZA
Provincia
VB
Telefono
0323 556621

Orario

Orario

venerdì: 15.00-18.00

Il museo resterà chiuso fino al 24 marzo 2017

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

€ 5,00

Ingresso ridotto

€ 3,00 (16-26 anni)

Ingresso gratuito

Disabili e accompagnatore

Accessibilità
Disponibilità disabili
Si
Tariffa disabili

Gratuito per disabile e accompagnatore.

Ascensore disabili

Uscita di sicurezza disabili

Servizi igenici disabili

Servizi
Bookshop
Si
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
Si
Prenotazione visite di gruppo
Si
Telefono per visite di gruppo

0323 556621 prenotazione obbligatoria

Musei simili

La GAM, ricca di una collezione che comprende oltre 45.000 opere di arte moderna e contemporanea, periodicamente rip...
Leggi di più...
Il Museo Mallé nasce nel 1995 per volere testamentario dello storico d’arte Luigi Mallé, che affida al Comune di Dro...
Leggi di più...
La Fondazione, intitolata a Mario Merz, nasce come centro d’arte contemporanea nel 2005, con l’intento di ospitare m...
Leggi di più...
La Collezione Antonio Calderara, nata grazie alle acquisizioni e agli scambi che il Maestro fece con artisti suoi co...
Leggi di più...

Nei dintorni

La Fondazione Museo Arti e Industria Forum di Omegna è una struttura polivalente nata per promuovere la ricerca stor...
Leggi di più...
La Collezione Antonio Calderara, nata grazie alle acquisizioni e agli scambi che il Maestro fece con artisti suoi co...
Leggi di più...
Il Museo del Rubinetto e della sua Tecnologia di San Maurizio d’Opaglio, è un unicum al mondo; esso affronta l’affas...
Leggi di più...