MUSEO DI ANATOMIA UMANA "LUIGI ROLANDO" UNIVERSITA’ DI TORINO

Le informazioni sono in costante aggiornamento. Per verificare orari e modalità di prenotazione degli ingressi contattare il museo.

Descrizione

Il Museo di Anatomia Umana "Luigi Rolando" ha origine nel 1739 come museo anatomico nella Regia Università, con il favore di Re Carlo Emanuele III. Nel 1898, dopo vari trasferimenti, le collezioni di anatomia furono riallestite nell'attuale sede, il Palazzo degli Istituti Anatomici, in locali monumentali appositamente costruiti.

Poiché nel corso del Novecento l'allestimento non subì modifiche rilevanti, oggi è un eccezionale esempio di museo scientifico ottocentesco rimasto praticamente inalterato.

Le vetrine sono colme di preparati e quasi prive di testi esplicativi, come era usuale in un museo ottocentesco.

La scelta di non alterare l'atmosfera dell'epoca con interventi invasivi di comunicazione ha inevitabilmente penalizzato la possibilità di trasmettere direttamente messaggi scientifici. Per ovviare a tale mancanza, il visitatore può consultare tre postazioni video posizionate lungo il percorso di visita, schede di approfondimento in Italiano e inglese per ciascuna vetrina, una guida cartacea e una brochure.

Il Museo espone vetrine contenenti modelli in cera, in legno e in cartapesta e preparati anatomici a secco e in liquido. Queste categorie di oggetti corrispondono a due distinte fasi della museologia anatomica: la prima riguardante l’anatomia artificiale, che ha avuto il suo periodo di massimo splendore tra la fine del Settecento e la prima metà dell'Ottocento e una seconda che tratta l’anatomia naturale, che si è affermata successivamente.

Il Museo organizza visite guidate per il pubblico. Le attività di ricerca e di studio delle collezioni permettono la catalogazione dei reperti del Museo. Attraverso l'attività editoriale, il Museo pubblica libri e volumi riguardanti la sua storia, le sue collezioni e il suo percorso di visita.

In abbonamento

Vota il museo

MUSEO DI ANATOMIA UMANA "LUIGI ROLANDO" UNIVERSITA’ DI TORINO
MUSEO DI ANATOMIA UMANA "LUIGI ROLANDO" UNIVERSITA’ DI TORINO
  • Attualmente 4 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 4.1/5 (8 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Info

Indirizzo
Corso Massimo D'Azeglio, 52
Comune
TORINO
Provincia
TO
Telefono
011 6707797 (biglietteria)

Accessibilità

Museo accessibile a persone con disabilità

Tariffa d’ingresso dedicata ai disabili

Museo raggiungibile con mezzi pubblici

Presenza di fermate accessibili dei mezzi pubblici nei pressi del museo

Presenza degli stalli per il parcheggio delle persone con disabilità

Museo accessibile al disabile motorio

Presenza di un ingresso alternativo per i disabili

Ingresso per i disabili dotato di campanello

Percorsi museali dedicati

LEGGI INFO

Il percorso del museo si articola in 2 sale, quella principale e la sala Rolando. L’ingresso è anche l’uscita, quindi il visitatore compie un percorso circolare.

Museo dotato di ascensore

Ascensore dotato di pulsantiera in Braille

Ascensore dotato di annuncio vocale del piano

Museo dotato di uscite di sicurezza utilizzabili dai disabili motori

Impianti visivi o acustici per la comunicazione di informazioni in situazioni di pericolo

Servizi del museo

LEGGI INFO

Sono presenti e accessibili al disabile i servizi di biglietteria e book shop. E’ possibile prenotare visite guidate

Servizi igienici dedicati per le persone con disabilità

Audioguide o supporti alla visita appositamente pensati per persone con disabilità

Legenda

  • si
  • no
  • in parte
  • non specificato
  • leggi info

Musei della stessa provincia

Fotogallery

Musei simili

Il Museo Civico "Craveri" di Storia Naturale  è il più importante Museo di Storia Naturale della provincia di Cuneo...
Leggi di più...
Il Museo dei Campionissimi è un museo dedicato al ciclismo e in particolare ai ciclisti Fausto Coppi e Costante Gira...
Leggi di più...
Il Museo dell’Arpa Victor Salvi, con la sua collezione di oltre 100 arpe storiche provenienti da tutti i continenti,...
Leggi di più...
Il Museo dei Cavatappi in Barolo presenta 500 esemplari dalla seconda metà del XVII secolo ai giorni nostri, di vari...
Leggi di più...

Nei dintorni