MUSEO DI ANTROPOLOGIA CRIMINALE "CESARE LOMBROSO" UNIVERSITA’ DI TORINO

Descrizione

Unico al mondo per il suo genere, il Museo è dedicato a Cesare Lombroso (1835 - 1909), fondatore dell'antropologia criminale. Il Museo tratta i temi della devianza, con particolare riguardo alla criminalità e alla pazzia.

L'allestimento fornisce al visitatore i concetti utili a comprendere come e perché Cesare Lombroso formulò la teoria dell'atavismo criminale e quali furono gli errori che lo portarono a fondare una scienza poi risultata errata.

Le collezioni comprendono preparati anatomici, disegni, fotografie, corpi di reato, scritti e produzioni artigianali e artistiche realizzate da internati nei manicomi e da carcerati della seconda metà dell'Ottocento e i primi del Novecento.

Il restauro del museo ha interessato gli oggetti delle collezioni principali, fra cui quelle dei corpi di reato, delle maschere in cera e gesso, dei manufatti in carta, legno, tessuto. Inoltre sono stati anche recuperati gli intonaci e gli stucchi, con la tinteggiatura originaria, i pavimenti in “seminato” veneziano e le vetrine espositive.

Tutte queste operazioni sono state svolte tra il 2006 e il 2009 in stretta collaborazione con le Soprintendenze competenti.

Il percorso espositivo si articola in nove sale. Il museo conserva un ricco archivio storico consultabile in parte online e in parte su appuntamento.

Il Museo di Antropologia Criminale propone: visite guidate per le scuole di ogni ordine e grado, eventi nazionali ed europei, come "La Notte dei Musei" e "La Notte dei Ricercatori", concerti, conferenze, spettacoli teatrali e presentazione di libri.

In abbonamento

Vota il museo

MUSEO DI ANTROPOLOGIA CRIMINALE "CESARE LOMBROSO" UNIVERSITA’ DI TORINO
MUSEO DI ANTROPOLOGIA CRIMINALE "CESARE LOMBROSO" UNIVERSITA’ DI TORINO
  • Attualmente 4 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 4.1/5 (9 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Musei della stessa provincia

Torna a tutte le Province

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Via Pietro Giuria, 15
Comune
TORINO
Provincia
TO
Telefono
011 6708195

Orario

Orario

lunedì-sabato: 10.00-18.00

domenica: chiuso

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

€ 5,00

Ingresso ridotto

€ 3,00

Ingresso gratuito

disabili e accompagnatori, scolaresche. Tutti i mercoledì dell’anno per tutti i visitatori. 

Accessibilità
Sito accessibile
Si
Tariffa

Gratuito per disabile e accompagnatore

Mezzi pubblici

E’ possibile raggiungere il museo con i seguenti mezzi pubblici:dalla stazione di Porta Nuova, Metro Dir. Lingotto (Fermata Nizza), altre linee 9, 67. Dalla stazione di Porta Susa: Metro Dir. Lingotto (Fermata Nizza), aaltre linee: 16, 18.

Parcheggio

Il museo non è dotato di un proprio parcheggio, si segnala la presenza di un parcheggio pubblico nelle vicinanze (Torino Esposizioni).

Ingresso

L’ingresso principale del museo non è accessibile al disabile motorio per la presenza di gradini, su richiesta è possibile utilizzare un ingresso alternativo aperto dal personale museale

Percorso museale

Il percorso del museo si articola in 9 sale. L’ingresso è anche l’uscita, quindi il visitatore compie un percorso circolare. E’ possibile prenotare visite guidate.

Ascensore

Il museo è dotato di ascensore, utilizzabile con l’accompagnamento del personale museale. L’ascensore è provvisto di numerazione in braille

Uscita di sicurezza

Si

Servizi museo

Sono presenti e accessibili al disabile i servizi di biglietteria e book shop. E’ possibile prenotare visite guidate

Servizi igenici

Sono presenti dei servizi igienici a norma per i disabili nell’attiguo Museo della Frutta.

Servizi
Bookshop
Si
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
Si
Prenotazione visite di gruppo
Si
Telefono per visite di gruppo

011 6708195

Eventi

Fotogallery

Musei simili

Infini.to è composto dal Museo interattivo dell’Astronomia e dello Spazio e da un Planetario digitale tra i più avan...
Leggi di più...

Nei dintorni