MUSEO DIOCESANO SAN GIOVANNI

Descrizione

Il Museo Diocesano San Giovanni di Asti, allestito nell'aula dell'ex Chiesa di San Giovanni, prima cattedrale astigiana di impianto paleocristiano, e nella cripta sottostante (VIII secolo), è stato aperto al pubblico nel 2010 con lo scopo di conservare, valorizzare e promuovere la conoscenza del patrimonio storico-artistico ed archeologico, proveniente dalla Cattedrale di Santa Maria Assunta e dal territorio diocesano.

Inizialmente accessibile dalla facciata occidentale, la chiesa si è sviluppata su sé stessa modificando sostanzialmente l’impianto originario. L’ultima importante modifica strutturale risale alla seconda metà del XV secolo, quando, tra le altre cose, si ribaltò la pianta aprendo l’ingresso principale a est.

Alcune fra le opere più significative della collezione del Complesso Episcopale della Cattedrale sono attualmente esposte all’interno del museo, tra le quali spiccano: la statua in legno della Santa Coronata del XIV secolo, l’ostensorio in argento sbalzato e traforato di Materniganus de Filipis (1447) e la croce processionale di Giovanni Antonio Feta (1505).

Per l’importanza storico-artistica merita particolare attenzione il coro ligneo di Baldino di Surso datato 1477: già nella Cattedrale, è custodito ormai permanentemente nel Museo.

 

L’area ipogea, oggetto di scavo archeologico, è attualmente visibile da quella che fu la navata sud della chiesa di San Giovanni. Proprio lo scavo ha permesso di riconoscere l’impianto della chiesa paleocristiana su una domus romana e di liberare completamente la cripta dell’VIII secolo.

Il museo organizza laboratori didattici per adulti e bambini oltre ad ospitare mostre temporanee, conferenze e concerti.

In abbonamento

Vota il museo

MUSEO DIOCESANO SAN GIOVANNI
MUSEO DIOCESANO SAN GIOVANNI
  • Attualmente 3 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 3/5 (1 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Via Natta 36
Comune
ASTI
Provincia
AT
Telefono
0141 592176 int. 56
Sito web

Orario

Orario

venerdì: 15.00-18.00

sabato e domenica: 9.30-13.00; 15.00-18,00

Dal martedì al giovedì solo su prenotazione

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

€ 3,00

Ingresso ridotto

€ 2,00 (over 65 anni)

Ingresso gratuito

Minori di 14 anni, sacerdoti e altre persone ecclesiastiche della Diocesi di Asti, disabili non autosufficienti e i loro accompagnatori, giornalisti, guide turistiche.

Accessibilità
Disponibilità disabili
Si
Tariffa disabili

Gratuito per disabile e accompagnatore.

Disabili mezzi pubblici

È possibile raggiungere il museo con i mezzi pubblici.

Parcheggio disabili

Il museo non è dotato di un proprio parcheggio, viene segnalata la presenza di parcheggi pubblici riservati a norma di legge per i disabili nelle vicinanze del museo.

Ingresso disabili

L’ingresso al museo è accessibile al disabile motorio.

Percorso museale disabili

L’esposizione del museo è strutturata tra il piano terra e il piano interrato, l’area espositiva è quasi completamente accessibile al disabile motorio, non è accessibile l’ultima parte della cripta.

Ascensore disabili

Il museo è dotato di ascensore.

Uscita di sicurezza disabili

Sono presenti delle uscite di sicurezza accessibili al disabile motorio.

Servizi museo disabili

Sono presenti e accessibili al disabile i servizi di biglietteria e vendita di pubblicazioni (monografie, cataloghi di mostre, opuscoli, poster e cartoline). È possibile prenotare visite guidate.

Servizi igenici disabili

Sono presenti dei servizi igienici a norma per i disabili.

Servizi
Bookshop
No
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
No
Prenotazione visite di gruppo
No
Eventi

Musei simili

La Sacra di San Michele, imponente complesso architettonico religioso di epoca romanica fu fondata intorno al 1000 d...
Leggi di più...
La Galleria Sabauda è una delle più importanti pinacoteche italiane che raccoglie nella sua collezione settecento di...
Leggi di più...
Le Sale d’Arte comunali ospitano opere d’arte antica e moderna. Il percorso museale rinnovato negli arredi e nelle s...
Leggi di più...
Il Museo Civico ha sede nell’antico convento agostiniano di Santa Croce che conserva, nei due chiostri, decorazioni...
Leggi di più...

Nei dintorni