MUSEO DON BOSCO DI STORIA NATURALE E APPARECCHIATURE SCIENTIFICHE DEL LICEO VALSALICE

Le informazioni sono in costante aggiornamento, per maggiori dettagli contattare il museo

Descrizione

Il Museo di Storia Naturale di Valsalice venne inaugurato da Don Bosco il 5 luglio 1879. La sua origine è databile all’acquisto della collezione zoologica già appartenuta al canonico Giovanni Battista Giordano di Rivalta Torinese che si ampliò nel tempo in seguito a donazioni, acquisti e scambi. Dal 1969 il Museo è ubicato al terzo e al quarto piano del Liceo Salesiano di Valsalice di Torino nell’ala che ha ingresso al n. 37 di viale Thovez.

Al terzo piano è esposta la collezione degli strumenti scientifici dell’Ottocento e Novecento in parte ancora in uso nell’Istituto e la vasta collezione sistematica di minerali e rocce, con circa cinquemila campioni esposti. Al quarto piano è conservata la collezione biologica (tra cui si segnala quella malacologica della donazione Rigoletti con circa 30.000 conchiglie), antropologica ed etnografica.

Una apposita sala ospita infine la collezione paleontologica con circa millecinquecento fossili, tra cui trilobiti, ammoniti e uova di dinosauro.

Il Museo si può visitare gratuitamente e propone: visite guidate per il pubblico, scolaresche e gruppi, attività didattiche, mostre temporanee su argomenti di ricerca svolti nel Museo o inerenti le finalità del medesimo, corsi e conferenze su tematiche naturalistiche e scientifiche, iniziative con le associazioni Amici del Museo e Gruppo Mineralogico Valsalice e attività in collaborazione con altri musei scientifici piemontesi.

In abbonamento
Eventi

Vota il museo

MUSEO DON BOSCO DI STORIA NATURALE E APPARECCHIATURE SCIENTIFICHE DEL LICEO VALSALICE
MUSEO DON BOSCO DI STORIA NATURALE E APPARECCHIATURE SCIENTIFICHE DEL LICEO VALSALICE
  • Attualmente 3.5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 3.3/5 (4 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Info

Indirizzo
Viale Thovez, 37
Comune
TORINO
Provincia
TO
Telefono
011 6300611

Orario

Orario

sabato-domenica: 15.00-18.00
lunedì-venerdì: aperto su prenotazione

Il museo potrebbe essere chiuso e/o gli orari modificati a causa dell'emergenza Covid-19. Per maggiori dettagli contattare il museo

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Accessibilità

Museo accessibile a persone con disabilità

Tariffa d’ingresso dedicata ai disabili

Museo raggiungibile con mezzi pubblici

Presenza di fermate accessibili dei mezzi pubblici nei pressi del museo

Presenza degli stalli per il parcheggio delle persone con disabilità

Museo accessibile al disabile motorio

Presenza di un ingresso alternativo per i disabili

Ingresso per i disabili dotato di campanello

Percorsi museali dedicati

LEGGI INFO

Il museo si sviluppa al terzo e al quarto piano, entrambi accessibili al disabile motorio. Non sono previsti percorsi di visita specifici per le diverse disabilità.

Museo dotato di ascensore

Ascensore dotato di pulsantiera in Braille

Ascensore dotato di annuncio vocale del piano

Museo dotato di uscite di sicurezza utilizzabili dai disabili motori

Impianti visivi o acustici per la comunicazione di informazioni in situazioni di pericolo

Servizi del museo

LEGGI INFO

È possibile prenotare visite guidate.

Servizi igienici dedicati per le persone con disabilità

Audioguide o supporti alla visita appositamente pensati per persone con disabilità

Legenda

  • si
  • no
  • in parte
  • non specificato
  • leggi info

Musei della stessa provincia

Musei simili

Il Museo dei Cavatappi in Barolo presenta 500 esemplari dalla seconda metà del XVII secolo ai giorni nostri, di vari...
Leggi di più...
Fondato nel 1932, il Museo Nazionale dell’Automobile è oggi uno dei musei di carattere tecnico-scientifico più famos...
Leggi di più...
Il museo navale documenta la vita quotidiana in mare: la storia della Marina Italiana, le attività Navali dall'Unità...
Leggi di più...
Il museo istituito nel 1921 da Vincenzo e Giacomo Rondani, proprietari della Tipografia scolastica, conserva incisio...
Leggi di più...

Nei dintorni