MUSEO ETNOLOGICO MISSIONARIO

Le informazioni sono in costante aggiornamento, per maggiori dettagli contattare il museo

Descrizione

Il museo etnologico espone materiale realizzato e usato dai diversi popoli dei quattro continenti extraeuropei, raccolto dai missionari salesiani, e comprende una raccolta di oltre 10.000 rarità. Dato il gran numero di pezzi e la diversità delle culture rappresentate, il museo costituisce una delle più importanti raccolte missionarie in Italia.

Il continente più rappresentato è l’America con 4.000 pezzi. Il Sudamerica, costituisce il nucleo centrale e più antico della raccolta con numerosi pezzi provenienti da diversi gruppi indigeni di Brasile, Venezuela, Ecuador e Terra del Fuoco. In particolare, il materiale raccolto tra i Bororo del Mato Grosso, in Brasile, è espressione di arte plumaria di destinazione funeraria e oggetti di uso quotidiano e rappresenta la seconda collezione al mondo.

Seguono le collezioni provenienti dal Rio Negro (Brasile) e il materiale raccolto in Patagonia e Terra del Fuoco, che si può considerare unico, dato che si parla di popolazioni estinte. La collezione africana (di circa 900 unità) riflette la storia relativamente recente delle missioni salesiane nel continente. La collezione cinese si compone di acquarelli su carta di riso, statuine votive, abiti e ornamenti tradizionali e svariati altri oggetti espressione della cultura e della religiosità locale. La collezione giapponese annovera poi una discreta raccolta di bambole in carta, stoffa, gesso e paglia destinate in origine alle cerimonie domestiche, le feste shintoiste dedicate alle bambine e ai bambini. Le collezioni provenienti dal Sud Est Asiatico e dall’India presentano svariati oggetti di uso rituale e domestico quali utensili in fibra vegetale (ceste, setacci e coperture per la pioggia), ornamenti in materiale animale composito (zanne di cinghiale, di tigre e di elefante, lana di capra, conchiglie ed insetti), abiti e accessori che riflettono l’estetica e la struttura socio-economica delle etnie locali.

Il museo organizza attività didattiche dedicate ai bambini.

In abbonamento
Eventi

Vota il museo

MUSEO ETNOLOGICO MISSIONARIO
MUSEO ETNOLOGICO MISSIONARIO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Info

Indirizzo
Colle Don Bosco - Frazione Morialdo, 30
Comune
CASTELNUOVO DON BOSCO
Provincia
AT
Telefono
011 9877229 | 011 9877168

Orario

Orario

martedì-sabato: 10.00-12.00; 14.30-18.00

Ultimo aggiornamento al 08/06/2020

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Info biglietterie e prenotazioni

Modalità di accesso

prenotazione facoltativa, telefonica o con email, per l'ingresso al museo

Accessibilità

Museo accessibile a persone con disabilità

Tariffa d’ingresso dedicata ai disabili

Museo raggiungibile con mezzi pubblici

Presenza di fermate accessibili dei mezzi pubblici nei pressi del museo

Presenza degli stalli per il parcheggio delle persone con disabilità

Museo accessibile al disabile motorio

Presenza di un ingresso alternativo per i disabili

Ingresso per i disabili dotato di campanello

Percorsi museali dedicati

LEGGI INFO

L’esposizione del museo è strutturata al piano terra e al primo piano, non sono presenti ostacoli per la mobilità lungo il percorso espositivo.

Museo dotato di ascensore

Ascensore dotato di pulsantiera in Braille

Ascensore dotato di annuncio vocale del piano

Museo dotato di uscite di sicurezza utilizzabili dai disabili motori

Impianti visivi o acustici per la comunicazione di informazioni in situazioni di pericolo

Servizi del museo

LEGGI INFO

Il museo è dotato di un proprio sito internet (www.memcolledonbosco.it). E’ possibile prenotare visite guidate.

Servizi igienici dedicati per le persone con disabilità

Audioguide o supporti alla visita appositamente pensati per persone con disabilità

Legenda

  • si
  • no
  • in parte
  • non specificato
  • leggi info

Musei della stessa provincia

Musei simili

Il Castello di Rocca de' Baldi fu creato con carattere prettamente difensivo, ma si trasformò nel corso dei secoli i...
Leggi di più...
Il Filatoio di Caraglio è la “fabbrica da seta” più antica conservata in Europa e rappresenta un caso unico nel cont...
Leggi di più...
Il tema centrale delle collezioni è quello della civiltà rurale dell’area cossatese, rappresentata dalle pratiche ag...
Leggi di più...
Le stoviglie e gli oggetti in terracotta, le cosiddette “Bielline”, che costituiscono la collezione principale del m...
Leggi di più...

Nei dintorni