Museo Regionale dell'Emigrazione e dei Piemontesi nel Mondo

Descrizione

Il Museo dell'Emigrazione dei Piemontesi nel Mondo nasce nel 2006 grazie al concorso del Comune di Frossasco,  dell'Associazione “Piemontesi nel Mondo”, della Regione Piemonte e di diversi Enti pubblici e privati. Ragion d'essere del Museo è la storia della migrazione di cittadini che lasciarono il Piemonte per cercare altrove il proprio futuro.

Dallo studio di questo principale aspetto, il campo di azione si è allargato nel tempo all'analisi dei flussi migratori verso il Piemonte oltre che all'attuale, nuovo esodo di migliaia di giovani Piemontesi che cercano fortuna all'estero.

Il Museo si propone di favorire, da un lato, la  promozione della conoscenza del fenomeno migratorio piemontese attraverso il reperimento e la conservazione di  testimonianze e, dall'altro, di stimolare ogni iniziativa utile al coinvolgimento dei cittadini sul tema della migrazione. Questi due aspetti consentono una più adeguata e completa interpretazione della storia delle migrazioni piemontesi ed arricchiscono, al contempo, il carattere del Museo che è luogo della memoria, di incontro e di scambio tra le generazioni passate e presenti e palestra del pensiero.

In abbonamento

Vota il museo

Museo Regionale dell'Emigrazione e dei Piemontesi nel Mondo
Museo Regionale dell'Emigrazione e dei Piemontesi nel Mondo
  • Attualmente 5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 5/5 (2 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Musei della stessa provincia

Torna a tutte le Province

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Piazza Donatori di Sangue, 1
Comune
Frossasco
Provincia
TO
Telefono
339 8762762

Orario

Orario

Marzo-ottobre:
sabato e domenica. 10.30-13.00; 15.00-19.00

Aperto su prenotazione dal lunedì al venerdì per gruppi organizzati e scolaresche.

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

Gratuito

Accessibilità
Sito accessibile
Si
Tariffa

Gratuito

Mezzi pubblici

No

Parcheggio

E' presente un parcheggio nelle vicinanze

Ingresso

L'ingresso è adatto all'accesso di persone con disabilità motorie

Percorso museale

Il percorso museale è disposto a piano terra dell'edificio che ospita la sede ed è pertanto accessibile dai disabili motori. La sala conferenze, presente al primo piano, è raggiungibile con un ascensore. 

Ascensore

Uscita di sicurezza

sono presenti uscite di sicurezza a norma per le persone con disabilità motorie

Servizi igenici

I servizi igenici sono a norma per le persone con disabilità motorie

Servizi
Bookshop
Si
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
Si
Prenotazione visite di gruppo
Si
Telefono per visite di gruppo

339 8762762

Eventi

Musei simili

Il Filatoio di Caraglio è la “fabbrica da seta” più antica conservata in Europa e rappresenta un caso unico nel cont...
Leggi di più...
Il tema centrale delle collezioni è quello della civiltà rurale dell’area cossatese, rappresentata dalle pratiche ag...
Leggi di più...
Le stoviglie e gli oggetti in terracotta, le cosiddette “Bielline”, che costituiscono la collezione principale del m...
Leggi di più...
Il complesso del Mulino Susta è costituito da un’insieme di edifici costruiti a partire dal ‘600. In origine era for...
Leggi di più...

Nei dintorni