PALAZZO DEI MUSEI DI VARALLO - PINACOTECA

Descrizione

Palazzo dei Musei a Varallo è sede della Pinacoteca e del Museo di Scienze Naturali “don Pietro Calderini”. La Pinacoteca, che nasce nel 1886, raccoglie circa 3.300 opere, ascrivibili tra il XV e il XX secolo, tra dipinti, sculture, maioliche e un prestigioso corpus grafico. Le collezioni permanenti, in continuo arricchimento, sono esposte sui tre livelli del Palazzo: le prime tre sale ospitano le collezioni di Quattrocento e Cinquecento, con protagonista Gaudenzio Ferrari, raccordandosi con il salone dedicato a Antonio d’Enrico detto Tanzio da Varallo. Il percorso espositivo prosegue con gli spazi dedicati al pittore valsesiano Pier Francesco Gianoli, protagonista del Seicento locale, memore della lezione del Tanzio, e prosegue con le collezioni del XVII e XVIII secolo, per concludersi con la sezione riservata all’Ottocento.

La Pinacoteca ospita inoltre la prestigiosa raccolta di maioliche italiane “Francesco Franchi”, donata al museo tra il 2004 e il 2007, che attraverso i 194 manufatti esposti racconta l’evolversi dell’arte ceramica dal XIV al XVIII secolo. Nel 2015 sono stati inaugurati i nuovi allestimenti (fig. 2) dedicati alla collezione Remogna, che porta il nome del suo donatore, il medico borgosesiano Mario Remogna. La raccolta, illustrata da un catalogo completo, annovera centocinque pezzi tra dipinti, sculture, suppellettili liturgiche, mobili, un piccolo corpus di grafica e di arte decorativa compresi tra il XV e il XX secolo: tra i capolavori esposti nelle tre nuove sale, opere di Camillo Procaccini, Guglielmo Caccia detto il Moncalvo, Tanzio da Varallo e Giambettino Cignaroli.

In abbonamento

Vota il museo

PALAZZO DEI MUSEI DI VARALLO - PINACOTECA
PALAZZO DEI MUSEI DI VARALLO - PINACOTECA
  • Attualmente 4 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 4/5 (3 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Musei della stessa provincia

Torna a tutte le Province

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Via Pio Franzani, 2
Comune
VARALLO
Provincia
VC
Telefono
0163 51424

Orario

Orario

23 MARZO 2018 – 31 DICEMBRE 2018

martedì-domenica: 10.30-12.30; 14.30-18.00

ultimo ingresso: 17.00

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

8 €

Ingresso ridotto

€ 5,50 (over 65 anni- gruppi di più di 10 persone-studenti scuole medie, superiori e università-soci Touring-singole collezioni: Pinacoteca, Museo Calderini, Collezione Remogna, Collezione Franchi)

Ingresso gratuito

bambino da 0 a 5 anni con accompagnatore, bambino dai 6 ai 10 anni, Possessori di tessera Torino Musei,  soci della Società di Incoraggiamento allo Studio del Disegno e di Conservazione delle Opere d’Arte in Valsesia ONLUS, disabili con accompagnatori.

I varallesi possono beneficiare dell’ingresso gratuito ogni ultimo mercoledì del mese.

Accessibilità
Sito accessibile
Si
Tariffa

Gratuito per disabile e accompagnatore

Mezzi pubblici

E’ possibile raggiungere Varallo con i mezzi pubblici.

Parcheggio

Il museo non è dotato di un proprio parcheggio, su richiesta telefonica è possibile accedere al cortile interno del museo, molto vicino alla biglietteria. Nelle vicinanze sono presenti posti auto per disabili.

Ingresso

L’ingresso principale del museo è accessibile al disabile motorio.

Percorso museale

L’esposizione del museo è strutturata al piano terra, al primo e al secondo piano, sono presenti degli ostacoli nel passaggio tra alcune sale interne all’esposizione.

Attualmente non è possibile la visita alla collezione Remogna e al Museo Calderini.

Ascensore

Il museo è dotato di ascensore, provvisto di numerazione in braille sui pulsanti interni, che consente la visita alle sale della Pinacoteca.

Uscita di sicurezza

Sono presenti delle uscite di sicurezza, non sono accessibili al disabile motorio per la presenza di gradini.

Servizi museo

Sono presenti e accessibili al disabile i servizi di biglietteria e bookshop. Il museo è dotato di un proprio sito internet. E’ possibile prenotare visite guidate.

Servizi igenici

Sono presenti dei servizi igienici a norma per i disabili.

Servizi
Bookshop
Si
Disponibilità audioguide
Si
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
Si
Prenotazione visite di gruppo
Si
Telefono per visite di gruppo

0163-51424

Disponibilità visite orari fissi
no
Visite orari fissi prenotazione
no
Eventi

Fotogallery

Musei simili

Il Castello di Rivoli di proprietà dei Vescovi di Torino entra a far parte dei domini sabaudi nel 1247, a partire da...
Leggi di più...
Nato nel 1909 come Museo Storico Artistico del Verbano e delle Valli adiacenti per volontà di Antonio Massara. Nel 1...
Leggi di più...
La casa-studio di Giuseppe Pellizza da Volpedo è un atelier fatto costruire dal pittore nel 1888 e successivamente a...
Leggi di più...
Fin dalla sua nascita, avvenuta nel 1995, la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo si occupa di diffondere l’interesse...
Leggi di più...

Nei dintorni