PINACOTECA GIOVANNI E MARELLA AGNELLI

Descrizione

Inaugurata nel 2002, la Pinacoteca, è un regalo che Giovanni e Marella Agnelli hanno voluto fare alla città di Torino, affidando una parte della collezione di famiglia ad una fondazione che porta il loro nome e che ne gestisce le attività.

La Pinacoteca ha sede al Lingotto, magnifico esempio di architettura industriale riprogettato dall'architetto Renzo Piano, è ospitata da una struttura sospesa che ricorda vagamente una nave e che è illuminata solo dall'alto, da un tetto di cristallo con alette che filtrano la luce del sole.

All'interno, tra le varie opere figurano sei splendide tele del Canaletto raffiguranti Venezia ed un Alabardiere del Tiepolo; sette quadri di Matisse, realizzati agli inizi del novecento, con colori mediterranei e luminosi; due opere di Picasso, una del periodo blu e l'altra, l'Uomo appoggiato a un tavolo, del periodo cubista, sono tra i capolavori dell'intera collezione; ancora, un dipinto di Renoir e uno di Manet, che rappresentano l'interesse di Giovanni e Marella Agnelli per l'impressionismo.

La Velocità astratta di Giovanni Balla ed i Lancieri italiani al galoppo di Gino Severini sono invece esempi dell'attenzione per l'arte italiana del primo novecento. Due splendide sculture di danzatrici di Antonio Canova testimoniano l'amore per l'arte e per il bello dei due coniugi.

Con l'apertura della Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli si è anche conclusa la ristrutturazione del Lingotto, trasformato da fabbrica all'avanguardia degli anni trenta, in luogo di cultura e di intrattenimento.

I piani sottostanti della pinacoteca ospitano mostre temporanee e spazi di servizio e fruizione da parte dei visitatori: libreria, centro didattico per l'arte, uffici, biglietteria.

In abbonamento

Vota il museo

PINACOTECA GIOVANNI E MARELLA AGNELLI
PINACOTECA GIOVANNI E MARELLA AGNELLI
  • Attualmente 4 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 4/5 (5 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Lingotto – Via Nizza, 230 int.103
Comune
TORINO
Provincia
TO
Telefono
011 0062713, 011 0062008

Orario

Orario

martedì-domenica: 10.00-19.00

ultimo ingresso: 18.15

La Pinacoteca resterà chiusa per lavori di manutenzione dal 29 agosto al 10 ottobre 2016

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

Collezione + mostra: € 10,00

Solo Collezione: € 8,00

Ingresso ridotto

Collezione + mostra: € 4,00 (6-12 anni)

Solo Collezione: € 3,50 (6-12 anni)

Ingresso gratuito

Giornalisti su presentazione tessera dell’ordine, minori 6 anni, portatori di handicap, insegnanti che accompagnano la classe (1 ogni 10 allievi).

Accessibilità
Disponibilità disabili
Si
Tariffa disabili

Gratuita per il disabile, ridotta per l’accompagnatore

Disabili mezzi pubblici

È possibile raggiungere il museo con i mezzi pubblici.

Parcheggio disabili

Si possono utilizzare parcheggi interni ed esterni del Lingotto. La Pinacoteca offre tre ore di parcheggio gratuito su presentazione del ticket del parcheggio in biglietteria.

Ingresso disabili

L’ingresso principale è accessibile al disabile motorio, la porta misura 2 m di larghezza.

Percorso museale disabili

La collezione permanente è posta nello Scrigno, la biglietteria è al quarto piano e le sale per le mostre temporanee sono al terzo e al quarto piano. L’accesso alla Pinacoteca si trova al primo piano del centro commerciale del Lingotto. La Pinacoteca ha realizzato un modello tridimensionale dell’intero complesso architettonico del Lingotto, per permettere a non vedenti e ipovedenti di cogliere, attraverso una visita tattile, l’architettura della storica fabbrica e la trasformazione di Renzo Piano.

Ascensore disabili

L’ascensore è sprovvisto di numerazione in rilievo sui pulsanti di comando. Sono presenti sostegni a cui appoggiarsi.

Uscita di sicurezza disabili

Le uscite di sicurezza che immettono sul piano pista sono accessibili al disabile motorio.

Servizi museo disabili

Biglietteria e bookshop sono accessibili. È possibile prenotare visite guidate. E' disponibile il servizio di audioguide in italiano, francese e inglese.

Servizi igenici disabili

I servizi igienici a norma per i disabili sono al primo piano.

Servizi
Bookshop
Si
Punti di ristoro
Si
Disponibilità audioguide
Si
Audioguide a pagamento
Si
Visite
Disponibilità visite di gruppo
Si
Prenotazione visite di gruppo
Si
Telefono per visite di gruppo

011 0062713, 011 0062008

Disponibilità visite orari fissi
Si
Visite orari fissi prenotazione
Si
Visite orari fissi telefono

011 0062713, 011 0062008

Visite orari fissi orario

Tutte le domeniche: 16.00

Pause d’arte in settimana: 13.00

Conversazioni e workshop secondo calendario.

Musei simili

Il Museo d’Arte Contemporanea Internazionale Senza Tendenze nasce da un’idea di Omar Ronda, dalla sensibilità di alc...
Leggi di più...
Il MIAAO - Museo Internazionale di Arte Applicata Oggi rappresenta l'unico museo italiano dedicato alle arti applica...
Leggi di più...
La Pinacoteca "Il Divisionismo" è uno spazio museale che si propone di documentare una stagione di grande importanza...
Leggi di più...

Nei dintorni