PINACOTECA "IL DIVISIONISMO" FONDAZIONE CR TORTONA

Descrizione

La Pinacoteca "Il Divisionismo" è uno spazio museale che si propone di documentare una stagione di grande importanza della cultura artistica italiana tra Ottocento e Novecento attraverso la varietà e l’originalità dei linguaggi pittorici utilizzati non solo dai grandi maestri divisionisti, ma da personaggi che hanno dato voce a culture per così dire periferiche per lungo tempo sottovalutate.

Il percorso espositivo risulta incentrato intorno al fertile dialogo tra i diversi interpreti di una tecnica audace che ha saputo rappresentare le istanze di un secolo nuovo: dagli artisti socialmente impegnati degli anni novanta dell’Ottocento fino agli approcci empirici in ambito simbolista e ai primi saggi dei protagonisti della rivoluzione futurista per i quali il divisionismo costituiva il linguaggio della modernità.                                     

L’allestimento mira ad evidenziare le affinità tra le opere delle diverse aree geografiche di diffusione del divisionismo, cercando confronti insoliti, a volte perfino sorprendenti. Ne sono un esempio il rapporto tra Serafino Macchiati e Giacomo Balla durante il breve sodalizio parigino nel 1900 o tra Plinio Nomellini, Giorgio Kienerk e Angelo Torchi uniti nel legame umano ed artistico della Scuola di Albaro uno dei momenti più fertili ed innovativi nei primi anni di diffusione in Italia della pittura divisionista tra il 1891 e il 1895. Tra gli esponenti dei diversi divisionismi non va dimenticato il tortonese Angelo Barabino cui è stato attribuito un doveroso omaggio.

La Pinacoteca organizza attività didattiche oltre a proporre attività creative per genitori e figli nei fine settimana.

In abbonamento

Vota il museo

PINACOTECA "IL DIVISIONISMO" FONDAZIONE CR TORTONA
PINACOTECA "IL DIVISIONISMO" FONDAZIONE CR TORTONA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
C/o Palazzetto medievale, Corso Leoniero, 2 - angolo piazza Duomo
Comune
TORTONA
Provincia
AL
Telefono
0131 822965

Orario

Orario

sabato e domenica: 15.00-19.00

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

Gratuito

Accessibilità
Disponibilità disabili
Si
Tariffa disabili

Gratuito

Disabili mezzi pubblici

Il museo è situato a poche centinaia di metri dalla stazione ferroviaria.

Parcheggio disabili

Il museo non è dotato di un proprio parcheggio, viene segnalata la presenza di parcheggi riservati a norma di legge per i disabili nelle immediate vicinanze del museo.

Ingresso disabili

L’ingresso principale e le sale espositive del museo sono accessibili al disabile motorio.

Percorso museale disabili

L’esposizione del museo è strutturata al piano terra e al piano interrato, non sono presenti ostacoli per la mobilità lungo il percorso espositivo, è possibile accedere al piano interrato tramite una piattaforma elevatrice con personale dedicato.

Ascensore disabili

Il museo non è dotato di ascensore.

Uscita di sicurezza disabili

Sono presenti delle uscite di sicurezza accessibili al disabile motorio.

Servizi museo disabili

Il museo è dotato di un proprio sito internet. E’ possibile prenotare visite guidate e laboratori didattici per scolaresche e famiglie.

Servizi igenici disabili

Sono presenti dei servizi igienici a norma per i disabili.

Servizi
Bookshop
Si
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
Si
Prenotazione visite di gruppo
Si
Telefono per visite di gruppo

0131 822965

Visite orari fissi orario

all'interno del museo è disponibile il personale per brevi visite guidate

Eventi

Fotogallery

Musei simili

Il Museo Mallé nasce nel 1995 per volere testamentario dello storico d’arte Luigi Mallé, che affida al Comune di Dro...
Leggi di più...
La Fondazione, intitolata a Mario Merz, nasce come centro d’arte contemporanea nel 2005, con l’intento di ospitare m...
Leggi di più...
La Collezione Antonio Calderara nacque grazie alle acquisizioni e agli scambi che il Maestro fece con artisti suoi c...
Leggi di più...
L’Antico Palazzo del Comune di Saluzzo è sede della Pinacoteca dedicata a Matteo Olivero, figura di spicco del divis...
Leggi di più...

Nei dintorni