SALE D'ARTE

Descrizione

Le Sale d’Arte comunali ospitano opere d’arte antica e moderna. Il percorso museale rinnovato negli arredi e nelle strutture espositive, intende proporre al pubblico alcune delle più importanti opere e oggetti d’arte appartenenti alle collezioni del Museo e della Pinacoteca civica.

L'esposizione è suddivisa in quattro sezioni: la sala dedicata al medioevo alessandrino, con un percorso per immagini e iconografie del tessuto medievale e degli edifici più rappresentativi della città, questi ultimi identificati anche attraverso il materiale lapideo (lapidi votive, capitelli, stemmi e materiale fittile) e i reperti provenienti dagli scavi archeologici dell’antica cattedrale di S. Pietro.

Le Stanze di Re Artù, con un ciclo di affreschi commissionati alla fine del XIV secolo da Andreino Trotti, condottiero e membro di un’importante famiglia alessandrina, per celebrare la vittoria ottenuta nel 1391, al fianco di Gian Galeazzo Visconti, contro le truppe francesi. Il ciclo, ispirato alle vicende amorose e alle peripezie di Lancillotto del Lago, è uno degli esempi più antichi di camera Lanzaloti. In origine le quindici scene del ciclo decoravano le pareti della grande sala di rappresentanza della Cascina Torre di Frugarolo, dove vennero scoperte solo nel 1971. Gli affreschi sono qui esposti come erano disposti originariamente nella grande sala della Torre di Orba.

La sala Giovanni Migliara, che presenta l'opera grafica e pittorica del più conosciuto artista alessandrino (1785-1837). E infine la sala Alberto Caffassi e l’ultima sala del museo sono sede di mostre temporanee.

In abbonamento

Vota il museo

SALE D'ARTE
SALE D'ARTE
  • Attualmente 4 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 4/5 (2 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Condividi   

Musei della stessa provincia

Torna a tutte le Province

Info

Stato
Aperto
Indirizzo
Via Machiavelli, 13
Comune
ALESSANDRIA
Provincia
AL
Telefono
0131 234266

Orario

Orario

giovedì, sabato e domenica: 15.00-19.00

* Per aperture e chiusure straordinarie e durante le festività contattare il museo.

Tariffe

Ingresso intero

€ 3,00

Ingresso ridotto

€ 2,00 (minori 18 anni e over 65)

Ingresso gratuito

Minori 12 anni, giornalisti, disabili e accompagnatori, Carta Giovani

Accessibilità
Sito accessibile
Si
Tariffa

Gratuito

Mezzi pubblici

E’ possibile raggiungere il museo con i mezzi pubblici.

Parcheggio

Il museo, collocato nello stesso edificio della biblioteca civica, è dotato di un parcheggio a pagamento durante la settimana e gratuito la domenica.

Ingresso

L’ingresso principale del museo è accessibile al disabile motorio.

Percorso museale

L’esposizione del museo è strutturata al piano terra e al primo piano, non sono presenti ostacoli per la mobilità lungo il percorso espositivo.

Ascensore

Il museo è dotato di ascensore.

Uscita di sicurezza

Sono presenti delle uscite di sicurezza accessibili al disabile motorio.

Servizi museo

Sono presenti e accessibili al disabile motorio i servizi di biglietteria e book shop. Il museo è dotato di un riferimento nel sito internet del comune e sul sito www.cultural.it. E’ possibile prenotare visite guidate.

Servizi igenici

Sono presenti dei servizi igienici a norma per i disabili.

Servizi
Bookshop
Si
Punti di ristoro
Disponibilità audioguide
No
Audioguide a pagamento
No
Visite
Disponibilità visite di gruppo
Si
Prenotazione visite di gruppo
Si
Telefono per visite di gruppo

0131 234266

Eventi

Musei simili

L’antico monastero di Santa Chiara in Piazza Ottinetti ospita il Museo Civico “Pier Alessandro Garda”, con le sue pr...
Leggi di più...
Casa Zegna è sede dell’archivio storico del Gruppo Ermenegildo Zegna. Realizzata con un innovativo concept archivist...
Leggi di più...
Il Museo Ettore Fico si trova in via Cigna 114, in una zona urbana denominata Spina 4, attualmente al centro di un v...
Leggi di più...
Il Museo d’Arte Contemporanea Internazionale Senza Tendenze nasce da un’idea dell’artista Omar Ronda, dalla sensibil...
Leggi di più...

Nei dintorni