Anteprima mostre Abbonamento Musei Piemonte

Highlights 13/03/2019

Dal punto di vista artistico, Torino e il Piemonte sono da sempre all'avanguardia, continuamente in fermento e piene di eventi culturali imperdibili. Abbonamento Musei è lo strumento ideale per scoprire questo ricco patrimonio culturale con le esposizioni temporanee sperse per il territorio.

In occasione dei 500 anni di Leonardo, i Musei Reali di Torino ospitano dal 15 aprile l’imperdibile  mostra Leonardo da Vinci. Disegnare il futuro: oltre cinquanta opere che raccontano le ricerche tra scienza e arte di Leonardo da Vinci attraverso lo strumento del disegno. Il percorso ruota intorno al nucleo di autografi di Leonardo conservati alla Biblioteca Reale di Torino, che comprende il famosissimo Ritratto di vecchio, ritenuto l’Autoritratto di Leonardo e il celebre Codice sul volo degli uccelli.

La Venaria Reale ospita dal 17 aprile Art Nouveau. Con manifesti e dipinti, sculture, mobili e ceramiche, la mostra illustra la straordinaria fioritura artistica e artigianale che ha travolto e cambiato il gusto decorativo all'inizio del Novecento. Proseguono inoltre Easy Rider. Il mito della motocicletta come arte (fino al 5 maggio), un racconto inedito sull’estetica della motocicletta che incontra il mondo dell’arte, e Cani in posa, opere eseguite dall’antichità ad oggi, che evidenziano la costante presenza del cane nel mondo dell’arte figurativa occidentale (fino al 19 maggio).

Giorgio de Chirico: ritorno al futuro  è l’esposizione presso la GAM - Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino che in circa settanta opere illustra le diverse forme del dialogo tra la pittura del maestro della Metafisica e gli artisti contemporanei, dagli anni ’70 e fino ad arrivare agli anni della Pop art.

Steve McCurry. Leggere è la mostra in corso dedicata al grande fotografo americano e alla passione universale per la lettura da Palazzo Madama (fino al 1 luglio).

La Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli presenta Michelangelo. Disegni da Casa Buonarroti: in esposizione, dal 4 aprile, disegni autografi con studi per gli affreschi della volta della Cappella Sistina, studi di anatomia e studi di architettura. 

Gulp!Goal! Ciak! Calcio, Cinema e Fumetti è l’esposizione ospitata dal Museo Nazionale del Cinema e dal Juventus Museum (fino al 20 maggio), per un panorama del rapporto tra cinema, calcio e fumetto, per un tuffo nelle pagine dei fumetti e nelle gesta dei loro eroi.

ll MAUTO – Museo dell’Automobile propone, fino al 26 maggio, la mostra Marcello Gandini. Genio nascosto dedicata a uno dei più importanti car-designer e progettisti del Novecento.

Dal 10 aprile il MEF Museo Ettore Fico presenta Gabriele Basilico/Giovan Battista Piranesi. Viaggi e vedute: da Roma a Shanghai.

Dal 6 aprile al Castello di Miradolo, oltre 60 opere dei grandi protagonisti dell’arte Informale accompagnano il visitatore tra dipinti, disegni e sculture nel percorso dell’esposizione Informale. Da Burri a Dubuffet, da Jorn a Fontana.

In occasione del VIII Centenario della Fondazione dell’Abbazia di Sant’Andrea, Vercelli rende omaggio alla figura del cardinal Guala Bicchieri che nel 1219 avviò la costruzione dell’Abbazia, prima fabbrica gotica in Italia. Presso lo spazio Arca è allestita la mostra La Magna Charta. Guala Bicchieri e il suo lascito. L’Europa a Vercelli nel Duecento.

che presenta, in anteprima assoluta in Italia, il manoscritto della Magna Charta Libertatum, nella sua redazione del 1217 e che oggi è conservata la Cattedrale di Hereford nel Regno Unito.

A Biella, Il Rinascimento a Biella. Sebastiano Ferrero e i suoi figli illustra, tra il  Museo del Territorio Biellese, palazzo Ferrero e palazzo Gromo Losa, la ricchezza culturale della città e del suo territorio, in un percorso che si snoda dal Quattrocento al Cinquecento, grazie a questa importante famiglia di committenti di opere d’arte.

Infine, fuori regione, il Forte di Bard (fino al 2 giugno) presenta Wildlife Photographer of the year , l’appuntamento annuale con il giornalismo naturalistico da tutto il mondo e, dal 5 aprile, ll Guercino. Opere da quadrerie e collezioni del Seicento con una selezione di 50 opere del grande pittore, considerato uno dei massimi interpreti della pittura emiliana barocca.

A breve tutte le info sulle mostre in elenco. Abbonati e scopri la bellezza e la cultura del nostro territorio!

Condividi   

Ultime news

Primo festival di cinema gay italiano e tra i più importanti a livello internazionale, Lovers Film Festival racconta...
Leggi di più...
230 Repliche, 68 Artisti e Compagnie, 1 Conferenza tematica, 1 Esposizione d’arte, 1 Festa, 9 Appuntamenti After Fri...
Leggi di più...
Dopo il grande successo dei primi appuntamenti, ritorna ad aprile il doppio incontro tra il mondo dell’arte e il cib...
Leggi di più...
Promozione valida per n° 2 biglietti ridotti € 26,00 cad per SE QUESTO E' UN UOMO in scena al Teatro Carignano dal 2...
Leggi di più...