I 40 anni della Legge Basaglia

Sconti 08/02/2018

Alle Lavanderie Vapore si festeggiano i 40 anni dalla promulgazione della Legge Basaglia: la Fondazione Piemonte dal Vivo e la Città di Collegno propongono, in occasione di questo anniversario, un calendario di iniziative teatrali, musicali, espositive per alimentare il dibattito intorno al tema della malattia mentale, della tutela dei diritti, dell'inclusione, dell'accoglienza, del rispetto della dignità della persona.

Sono trascorsi oltre 160 anni dall’istituzione del Manicomio di Collegno (1853) e 41 dal primo atto concreto che ne decretò il superamento. Infatti nel 1977, anticipando di un anno la legge Basaglia, l’Amministrazione Comunale di Collegno fece abbattere un lungo tratto del muro di cinta che circondava il Manicomio, un atto coraggioso che permise a migliaia di cittadini di entrare per la prima volta in quel luogo dove era stata allestita la mostra dal titolo Collegno, proposte e documenti che nel sottotitolo aveva la spiegazione di quell’atto dirompente: “…per un nuovo rapporto tra istituzione psichiatrica e città…”. Negli anni successivi, si completò l’opera di demolizione del muro e quel luogo di coercizione si trasformò in un parco aperto a tutti i cittadini, in uno spazio per la cultura e lo svago, come tra l’altro anticipato in quella esposizione del 1977. 

All’interno della stagione 2017/2018 TogetherWe Dance, ideata da Piemonte dal Vivo e ospitata in quella che fu la lavanderia dell’ex Ospedale Psichiatrico, un fil rouge collega alcuni spettacoli, tra danza e teatro, scelti per ricordare questo importante anniversario. Senza Filtro – Uno spettacolo per Alda Merini (16 febbraio), di Fabrizio Visconti e con la coautrice Rossella Rapisarda, è una passeggiata lungo ai Navigli insieme alla poetessa, per entrare nella sua vita senza filtri, fatta di troppo amore fino alla follia; La Storia di MarcoCavallo (7 marzo, Teatro Le Selve, appuntamento per le scuole con MediaDance) di e con Franco Acquaviva, è un racconto a più voci, tra le quali quelle di Franco Basaglia e dei suoi contemporanei, della prima esperienza di animazione teatrale condotta dentro a un manicomio, a Trieste nel 1973, che cambierà il modo di vedere il teatro e la cura. Il Ballo (21 marzo, Teatro La Ribalta) è uno spettacolo di teatro-danza,manifesto poetico dell'Accademia Arte della Diversità-Teatro la Ribalta, che coinvolge sulla scena, per la prima volta, tutti i suoi attori e le sue attrici, con le coreografie della danzatrice del Wuppertal Tanztheater Julie Anne Stanzak. Infine con la straordinaria Giulia Lazzarini si potrà rivivere, attraverso lo sguardo di un’infermiera, la vita in manicomio prima e dopo la rivoluzione di Basaglia, in Muri, per la regia di Renato Sarti (6 aprile, Teatro della Cooperativa). Questi due spettacoli sono preceduti il 19 marzo da un incontro a tema al Polo del ‘900 di Torino con Peppe Dell’Acqua, Giuliano Scabia, Renato Sarti e Massimo Cirri.

Gli Abbonati hanno diritto al biglietto ridotto.

Lavanderia a Vapore
Corso Pastrengo 51 - Collegno (TO)
T 011.4322902 
biglietteria@piemontedalvivo.it
www.piemontedalvivo.it
Facebook: LavanderiaaVapore

Condividi   

Ultime news

Il teatro delle varietà diretto da Arturo Brachetti vi aspetta dal 12 ottobre con una stagione all’insegna del varie...
Leggi di più...
Per festeggiare i dieci anni del progetto, Gran Tour propone per il 2018 un calendario straordinario di visite e iti...
Leggi di più...
In occasione della mostra Michele Pellegrino una parabola fotografica in San Francesco a Cuneo fino al 30 settembre,...
Leggi di più...
Per il giorno di Ferragosto sono molti i Musei di Torino che rimangono aperti per i turisti e i cittadini che intend...
Leggi di più...
L'edizione 2018 del tradizionale concerto di Ferragosto in Quota dell'Orchestra Bruni - Città di Cuneo, si terrà a P...
Leggi di più...