Museo Civico A. Olmo e Gipsoteca Calandra

Museo 04/08/2020

Il Museo civico A. Olmo ha sede nel cuore del centro storico cittadino, nell'antico convento di San Francesco, un fabbricato secentesco disposto su due piani, che racchiude un armonioso chiostro affrescato. Partendo dall'evoluzione urbana di Savigliano, si sale al piano superiore dove i corridoi delle maniche ovest e nord ospitano la collezione civica di opere d'arte tra XVI e XVIII secolo, con particolare attenzione alla scuola saviglianese di pittura. Il museo ospita, inoltre, reperti archeologici, opere d'arte dalla fine del XV secolo all'arte contemporanea e importanti donazioni private, come la preziosa raccolta di dipinti, mobili e sculture del casato Pensa di Marsaglia acquistati nella Fiandre (come il trittico con le Storie di Giobbe) o commissionate ai migliori artisti attivi in Piemonte e Liguria.

E ancora si possono ammirare la donazione dei souvenirs di epoca romantica dalle trionfali tournées delle violiniste saviglianesi Milanollo, la raccolta di sculture e dipinti di fine Ottocento allestita in modo da evocare la casa privata del collezionista Attilio Bonino, e le curiose sale che ricostruiscono l'antica Farmacia Ospedaliera dell'Ospedale SS. Annunziata di Savigliano.

Di interesse nazionale è la Gipsoteca dedicata allo scultore torinese Davide Calandra, al piano terreno, che raccoglie calchi, bozzetti, modelli in gesso e terracotta dello scultore torinese morto nel 1915. Di grande rilievo è il calco del Fregio dell'Aula di Montecitorio a Roma.

Condividi   

Ultime news

Attivo sui social ogni giorno dallo scorso 3 giugno, il progetto ContemporaneA. Parole e storie di donne si prepara...
Leggi di più...
GEP | Giornate Europee del Patrimonio 2020Sabato 26 e domenica 27 settembre si celebrano in Italia le GEP – Giornate...
Leggi di più...
1-4 ottobre 2020 | gratuitoIl Festival CinemAmbiente nasce a Torino nel 1998 con l’obiettivo di presentare i miglior...
Leggi di più...
Saluzzo, la città marchionale ai piedi del Monviso, dal 18 settembre al 22 novembre 2020 diventa la capitale dell’Ar...
Leggi di più...