Museo Diocesano San Giovanni

22/07/2020

Il Museo Diocesano San Giovanni è allestito nell'aula dell'ex Chiesa di San Giovanni, la prima cattedrale astigiana di impianto paleocristiano, e nella cripta sottostante (VIII secolo). È stato aperto al pubblico nel 2010 con lo scopo di conservare, valorizzare e promuovere la conoscenza del patrimonio proveniente dalla Cattedrale di Santa Maria Assunta e dal territorio diocesano. Nel corso dei secoli la chiesa si è sviluppata su sé stessa modificando in maniera sostanziale l’impianto originario. L’ultima importante modifica strutturale risale alla seconda metà del XV secolo, quando, tra le altre cose, si ribaltò la pianta aprendo l’ingresso principale a est.

Alcune fra le opere più significative della collezione del Complesso Episcopale della Cattedrale sono attualmente esposte all’interno del museo, tra le quali spiccano: la statua in legno della Santa Coronata del XIV secolo, l’ostensorio in argento sbalzato e traforato di Materniganus de Filipis (1447) e la croce processionale di Giovanni Antonio Feta (1505). Particolare attenzione merita il coro ligneo di Baldino di Surso datato 1477: già nella Cattedrale, è custodito ormai permanentemente nel Museo. L’area ipogea, oggetto di scavo archeologico, è attualmente visibile da quella che fu la navata sud della chiesa di San Giovanni. Proprio lo scavo ha permesso di riconoscere l’impianto della chiesa paleocristiana su una domus romana e di liberare completamente la cripta dell’VIII secolo. Sul sito del museo è possibile compiere una breve visita virtuale degli spazi e delle opere esposte.

Condividi   

Ultime news

Come dobbiamo riorganizzare gli spazi urbani, quelli domestici e lavorativi alla luce delle recenti esperienze? È il...
Leggi di più...
Causa maltempo la festa di “benvenuto alla vita” dedicata alle neonate e ai neonati del 2020 e 2021 di tredici Comun...
Leggi di più...
Wonderland: viaggio tra animali da palco e altre meraviglie è un’avventurosa rassegna di spettacoli di ogni genere,...
Leggi di più...
Area X Talks| Il Futuro è saper guardare al passatoNuove tendenze, nuovi paradigmi tecnologici e modelli di relazion...
Leggi di più...