26/11/2020

Un progetto di Piemonte dal Vivo per connettere artisti e pubblici.

Il 27 novembre nasce onLive, un progetto con cui la Fondazione Piemonte dal Vivo accoglie la sfida del digitale e prova ad abbattere il confine tra onsite e online, con un ricco palinsesto di contenti originali gratuiti a disposizione degli spettatori

I contenuti sono articolati in serie e fruibili in una sezione dedicata sul sito di Piemonte dal Vivo. Dal 27 novembre la programmazione prosegue con cadenza settimanale sino al 17 febbraio 2021.

Si parte il 27 novembre alle 21 con Maddalena Crippa, cantrice scelta per il primo episodio di Odissea. Un racconto mediterraneo, un viaggio in sei puntate nell’opera di Omero con Moni Ovadia, Giuseppe Cederna, David Riondino e Dario Vergassola, Corrado d’Elia e Tullio Solenghi. Toni tragicomici caratterizzano invece Radio International. Tutto in una settimana, che racconta le vicende di una stazione radio indipendente in un adattamento in 10 episodi dell’ultima produzione teatrale di ACTI Teatri indipendenti, in onda il mercoledì alle 21 dal 2 dicembre. Anche In macchina - spettacolo di Cabiria Teatro ispirato ad una celebre ballata di Mina - trova spazio nel palinsesto onLive in quattro appuntamenti, il martedì alle 21 dal 29 dicembre. 

Dal 12 dicembre gli appassionati di musica possono invece godere di Short Track, progetto in collaborazione con Unione Musicale che racconta la musica classica accompagnando i brani a brevi narrazioni a cura del Maestro Antonio Valentino.

Note più contemporanee, invece, quelle suonate dagli artisti protagonisti di OnGlocalSound, miniserie in collaborazione con Reset Festival, onLive dal 20 dicembre alle 19.30. Anche il linguaggio coreografico si inserisce nel palinsesto con i 5 racconti danzati di #Titolodadefinire, progetto ideato da Zerogrammi per provare a rispondere con la danza agli interrogativi di questo tempo sospeso (in onda dal 22 dicembre il martedì alle 19.30). Dal 4 gennaio ogni lunedì alle 19.30 Perle ai porci una serie di perle autoconclusive con cui Paolo Faroni offre allo spettatore un punto di vista satirico sulle vicende contemporanee. Ai vari format si affiancano contenuti extra di approfondimento con interviste ai protagonisti, clip di backstage e molto altro.

Condividi   

Archivio

Ultime news

La Fondazione De Fornaris ha acquisito dal 1982 a oggi un importante patrimonio di opere – dipinti, sculture, instal...
Leggi di più...