Visioni da Torino Stratosferica

26/11/2020

A giugno di quest’anno, Torino ha visto nascere un nuovo parco, particolare e unico nel suo genere. Il Precollinear Park si sviluppa lungo l’area verde al centro di corso Gabetti, dal ponte Regina Margherita sul Po fino a piazza Hermada, in precollina. La striscia verde che da anni era abbandonata a sé stessa è diventata un parco urbano temporaneo: là dove per anni è passata la linea 3 della “metropolitana leggera”, oggi ci sono panche e sedute, installazioni e persino una grande cornice che inquadra il paesaggio di Torino e la collina di Superga.

Si tratta del primo intervento di placemaking dell’associazione Torino Stratosferica, che quest’anno —dopo il lockdown— ha voluto dedicare parte delle proprie risorse a rigenera questo pezzo di città che unisce e collega tre quartieri: Borgo Po, Madonna del Pilone e Vanchiglia. Durante la stagione estiva al Precollinear Park si sono tenuti diversi eventi culturali, concerti e momenti ricreativi che hanno animato la zona, contrastando il degrado e ridando una funzione a un luogo dalle grandi potenzialità.

Fino a gennaio 2021, sul ponte Regina Margherita —primo tratto del Precollinear Park— è allestita la mostra Visioni da Torino Stratosferica, una raccolta di 40 immagini visionarie su come si potrebbero trasformare luoghi iconici e “landmark” di Torino nel futuro. Le “visioni” sono un distillato delle migliori idee emerse duranti gli incontri collettivi organizzati dall’associazione dal 2014 a oggi. Gli ideatori sono più di cento rappresentanti dell’industria creativa e culturale torinese, che hanno contribuito a proporre soluzioni e immaginare scenari sospesi fra utopia, provocazione e reale opportunità di sviluppo urbano. Quaranta idee che altrettanti studi di architettura torinesi hanno tradotto in immagini dal forte impatto visivo.

Un coinvolgente percorso di immagini e slogan che proiettano il visitatore in una Torino al massimo delle sue potenzialità.

La mostra è visitabile gratuitamente tutti i giorni senza vincoli d’orario.

Condividi   

Archivio

Ultime news

La Fondazione De Fornaris ha acquisito dal 1982 a oggi un importante patrimonio di opere – dipinti, sculture, instal...
Leggi di più...